Adobe Flash Player funzionerà fino al 2020

Adobe Flash Player è un lettore multimediale

Adobe Flash Player  è un lettore multimediale che consente la riproduzione di file in formato SWF. È stato originariamente creato da Macromedia (una società di software di grafica), ma ora è gestito da Adobe Systems (un'azienda che si distingue per i suoi programmi di editing di pagine web, video e immagini digitali)

Questa applicazione è stata molto utile per la navigazione degli utenti su Internet perché non consente l'interruzione del contenuto visivo mentre gli utenti consumano i tuoi contenuti di interesse. È importante ricordare che questa piattaforma è stata quella che ha dato origine a quello che oggi è conosciuto come YouTube e di grande contributo alle piattaforme di videogiochi.

Media Player

L'azienda che ha portato l'applicazione Adobe Flash Player ha recentemente annunciato in un comunicato pubblicato sul blog dell'azienda, l'influenza che ha avuto questa applicazione Per quanto riguarda il progresso dell'interattività e dei contenuti creativi per i siti web.

A causa dell'emergere di nuovi standard di programmazione web come "HTML5, WebGL e WebAssembly", Adobe Flash Player è diventata con il passare del tempo un'applicazione sempre meno utile per il settore web; Ecco perché i manager responsabili di questa azienda hanno deciso di servire il pubblico fino al 2020, dove a quel punto, il suo utilizzo sarà praticamente nullo; terminando così un programma del genere che ha una storia di vita di oltre vent'anni.

Questa azienda è soddisfatta di essere stata un grande contributo allo sviluppo delle tecnologie visive, poiché non c'è stato nessun altro tipo di programma che abbia un impatto così positivo sul progresso delle tecnologie visive.

Adobe Flash, preparandosi per la chiusura definitiva di questo programma, invita a migrare qualsiasi contenuto esistente di questo programma nei nuovi formati.

Per questo, sta collaborando con altre società come Apple, Facebook, Google, Microsoft e Mozilla, per mantenere la compatibilità con il contenuto Adobe Flash.

Già compreso Apple ha deciso di non includere l'uso di Adobe Flash sui suoi dispositivi mobili; a cui molte aziende hanno seguito il percorso nelle loro diverse piattaforme di lavoro come il caso di Google Chrome che con l'avvicinarsi della data comunicherà ai propri utenti la chiusura definitiva di Flash. Oppure, come nel caso di Facebook, che è necessario un ripensamento nel modo di realizzare il social network poiché questa è una delle piattaforme che Adobe Flash utilizza da anni.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Inma Saiz suddetto

    Un vero peccato, ma devi evolverti. Con cosa ti è piaciuto realizzare striscioni e cortometraggi in flash?