Banksy entra in un palazzo a Roma

Banksy

I graffiti di Banksy sono ben riconosciuti e in parte è noto come antisistema. L'unica cosa che succede è che la linea che separa l'essere un anti-sistema dall'essere parte del sistema può diventare molto sottile, come accade con l'ingresso di questo graffitista in un palazzo di Roma.

'Guerra, capitalismo e libertà' è la più grande mostra in un museo di questo creatore di strada che ha usato murales e muri da tutto il mondo per entrare in questo palazzo speciale con 150 delle sue opere. Un artista enigmatico che continua a giocare tra ciò che è il sistema e l'essere al di fuori di esso.

Si possono vedere sue opere, come la ragazza con il palloncino a forma di cuore o quella del manifestante incappucciato che lancia un mazzo di fiori. Continuiamo a suonare con un artista di graffiti di cui non si sa se abbia partecipato di questa mostra, ma quando viene chiesto a un curatore, risponde che non può rispondere a questa domanda. Penso che sia molto chiaro se questo artista partecipa.

Banksy

La mostra è a Palazzo Cipolla dal 23 di questo mese al 4 settembre, quindi se ti capita di essere vicino a Roma, potresti prenderti un po 'di tempo e avvicinarti alle 150 opere che stai guardando un modo diverso e originale per l'arte più convenzionale e il mondo che ci circonda.

Banksy

Di Banksy Si sa poco e anche quando si è tentato di scoprire la sua identità, rimane un mistero. Può far parte di quella fama proprio come ci sono alcuni utenti di Twitter che stanno dietro i loro pseudonimi e avatar senza rivelare chi sono. Alla fine fa parte del marketing.

Da più artisti di graffiti di strada, Banksy viene criticato venduto a potenti rivenditori, case d'asta e critici d'arte che fanno parte del sistema.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.