Loving Vincent, il primo film d'animazione interamente dipinto ad olio

Vicent Van Gogh eccelleva nel suo tempo, per raggiungere questi giorni in un modo in cui i suoi gialli, violette e quella vivace gamma di toni continuare a essere scoperto come qualcosa di unico e che sembra che il tempo non passi prima di ciascuna delle sue opere.

Quest'anno possiamo incontrare di nuovo il grande pittore olandese nel primo film d'animazione dipinto interamente ad olio. Sono stati necessari 100 pittori per creare le animazioni a 12 fotogrammi al secondo. Un prodigio dell'animazione per proiettare alcune delle sue opere pittoriche più famose in un film che uscirà a un certo punto dell'anno.

«Amare Vincent è un'indagine che va verso la vita e strane circostanze di morte di Vicent Van Gogh, uno dei pittori più ammirati del pianeta, attraverso i suoi dipinti e i personaggi che li abitano«, Racconta la sinossi del film.

Amare Vincent

Diretto da Dorota Kobiela e creato in Polonia, l'hanno fatto occorrono 100 pittori per creare questo film d'animazione che uscirà quest'anno. Il trailer è ora disponibile e puoi vederlo nell'intestazione sopra queste righe per vedere lo stesso Van Gogh girarsi in un eccellente esempio di animazione.

Amare Vincent

Una sfida per quei 100 pittori che hanno dipinte ad olio ciascuna delle cornici contenente Loving Vincent. La sfida di dare vita in movimento alle opere classiche di questo grande pittore olandese è di per sé una grande sfida e deve essere rispettata per non sminuirla.

Amare Vincent

Nelle immagini puoi vedere i diversi pittori con la loro tavolozza e quella grande tela per un unico fotogramma. UN lavoro degno di ammirazione Ci vogliono ore e ore di pittura. Se è già laborioso quando si tratta di disegnare, dipingere ciascuno di quei fotogrammi deve essere qualcosa di incredibile.

Amare Vincent

Hai luna rete y Facebook a seguire la prima.

Amare Vincent

Proprio il Il Van Gogh Museum ha pubblicato molti dei suoi dipinti in formato HD e recentemente abbiamo condiviso una proposta artistica per portare la stanza da uno dei suoi quadri più famosi alla realtà.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.