Attrezzatura fotografica professionale: di quali accessori ho bisogno? (II)

tecniche di studio

Uno degli elementi più importanti all'interno del nostro team fotografico professionale è la fonte di luce che utilizziamo e tutti quegli strumenti che possono rafforzare e completare l'influenza delle nostre sorgenti luminose. Nella seconda parte della nostra serie di articoli sull'attrezzatura fotografica professionale faremo un'incisione in alcuni degli strumenti consigliati per ottenere i migliori risultati.

Ricorda che puoi accedere alla prima parte di questa serie di articoli qui. 

Illuminazione: essenziale in qualsiasi lavoro fotografico

Possiamo optare per due tipi di sorgenti luminose artificiali. Da una parte troviamo i flah e dall'altra i faretti (o luce continua). Ciascuna di queste alternative ha qualità e motivi diversi per utilizzarle. Sebbene il flash sia progettato per illuminare grandi aree di oggetti e che abbiano una struttura abbastanza eterogenea (di solito ha una potenza molto più elevata), la luce continua viene utilizzata per catturare elementi piccoli o molto uniformi.

Fotometro: La luce è un elemento essenziale di cui dobbiamo sempre tenere conto quando facciamo servizi fotografici. Nel caso di lavoro con il flash, si consiglia vivamente di utilizzare un fotometro. Tieni presente che con questo strumento il processo di misurazione dell'intensità della luce sarà molto più semplice. Se lavori con una fonte di luce continua (lampadine che rimangono accese in modo permanente) puoi lavorare perfettamente con il fotometro che la tua fotocamera ha integrato, anche se qui il mirino o lo schermo della nostra fotocamera e ovviamente l'istogramma delle immagini come darà noi informazioni molto rilevanti su parametri importanti come l'esposizione.

 

fotometro

Tavolo natura morta: Si consiglia di acquistarne uno se intendi dedicarti interamente e professionalmente al mondo della fotografia. Hai due modi per ottenere un mini studio fotografico per dare vita alle tue nature morte, uno è acquistandolo e l'altro è creandolo. Contrariamente a quanto può sembrare, e soprattutto se stiamo entrando nel mondo della fotografia, è più consigliabile che costruiamo il nostro tavolo di still life. Se navighi in rete troverai diversi metodi per crearne uno.

 

tavola-natura morta


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.