10 buoni portfolio realizzati in Cargocollective e 4 inviti gratuiti

Buoni portafogli con Cargocollective

Quando si realizza il nostro portafoglio online abbiamo a nostra disposizione una moltitudine di piattaforme. Quale scegliere? Il mio consiglio è di provarli tutti, pasticciare con loro e mantenere quello che ti piace di più: per la facilità di personalizzazione, per i modelli disponibili, per quanto è facile aggiornare ...

Uno dei migliori piattaforme per farlo è Cargocollective. Se hai mai voluto entrare, ti sarai reso conto che è necessario un invito per creare lì il tuo portfolio. Bene sei fortunato! Ho deciso di darvi i quattro inviti che ho lasciato ai primi quattro lettori di questo post.

Buon design, fotografia e portfolio di illustrazioni

Le parole magiche del buon portfolio: navigazione facile, informazioni chiare e concise e selezione delle migliori opere. Spesso vogliamo realizzare un portfolio brillante che si distingua, che sia una novità in termini di design ... Ma dimentichiamo che la cosa principale è il contenuto. Se non sei una macchina che programma, progetta e sviluppa, forse la tua migliore opzione è una piattaforma per la creazione di portfolio.

Ecco un elenco di 10 buoni portafogli realizzati con Cargocollective che possono ispirarti e mostrarti cosa puoi fare.

Per quanto riguarda gli inviti- Solo un URL per una singola persona. Pertanto, se fai clic su un collegamento e per te non funziona, significa che qualcuno è stato più veloce di te, quindi ti consiglio di tornare al post e provare un altro indirizzo. Quando lo usi ti chiedo di lasciare un commento dicendo così per chiudere il post e avvisare che gli inviti sono stati esauriti.

  1. Mariana garcia: Graphic designer di formazione, fotografo messicano di professione. Siamo di fronte a un portafoglio pulito, con un logo molto caratteristico sull'intestazione. Il singola sezione comune ad altri portafogli, "about". Quindi si collega alla rivista con cui collabora, al suo Tumblr e al suo blog (sono tutti link esterni). I contenuti ospitati su cargocollective sono classificati in “storie”, “campagne”, “portratis” e “non umani”, un modo di organizzare il proprio lavoro. Come puoi vedere, è stato acquistato un dominio .org Mariana garcia
  2. Atelier Dyakova- Graphic designer e art director con sede a Londra. In un primo momento, questo mi ha colpito il menu di navigazione è posizionato come una colonna sul lato destro dello schermo. Il contenuto è disponibile nella pagina principale come blog, ma se clicchiamo sulle categorie in quel menu andremo a contenuti specifici (informazioni a riguardo, premi, pubblicazioni, comunicati stampa ...). Non mi piace la tipografia, né mi piace il collegamento Seguente (10) così caratteristico di Cargocollective. L'autore, inoltre, non ha curato la favicon del suo sito, che è la stessa della piattaforma. Atelier Dyakova
  3. affare con il microfono: grafico e sviluppatore web. Il contenuto è la cosa importante: senza distrazioni, le immagini corrispondenti a ciascun progetto vengono disposte sullo schermo. Puoi navigare solo nella sezione "Informazioni", L'unico in tutto il Web, disposti accanto all'intestazione con il tuo logo. affare con il microfono
  4. Gloria Marigo: fotografo. Portafoglio che si trova dalla parte opposta del precedente a causa della sua numerose categorie (ciascuno corrisponde al titolo di un progetto). Se scorriamo, scorreremo solo la parte centrale del web, lasciando sempre fissa la barra laterale sinistra. Nel mio caso, avendo uno schermo da 13 pollici, è scomodo perché le sezioni sono tagliate e non riesco a vederle tutte (ricorda sempre l'importanza che i portafogli siano reattivi). Gloria Marigo
  5. Pepe e Cannella- Piccolo studio di branding situato a Singapore. Sotto il logo che incorona il portfolio c'è il titolo di ogni progetto, oltre alla sezione about. Sotto questo tipo di menu ci sono le immagini che corrispondono a ciascun progetto. Sia che tu faccia clic su di essi o sul menu, andrai alla descrizione dettagliata di ogni lavoro. Pepe e Cannella
  6. Sean McClintock: Designer e illustratore di motion graphics di New York. Invece di posizionare le sezioni del suo portfolio (che sono due, "About" e "Blog") ha creato due immagini che accompagnare il logo nella consistenza e nel colore, in modo che non entri in conflitto. Se scorriamo in verticale possiamo vedere tutte le immagini corrispondenti al loro lavoro. Sean McClintox
  7. Simone Alibert: Per quanto incredibile possa sembrare, su questo sito non troveremo un logo. Non un'intestazione, in quanto tale. Solo un menu di navigazione composto da un testo di grandi dimensioni composto da due sezioni, che classificano il lavoro fotografico, e una terza denominata “About”. Questo è l'unico posto in cui troveremo il nome di Simon Alibert, oltre al dominio: UX designer e fotografo amatoriale. Simone Alberto
  8. Merijn Hos: illustratore e artista visivo. Un portfolio con molti progetti. Mi colpisce che il nome e le categorie non differiscano per dimensioni, colore, posizionamento ... Merijin Hos
  9. Mauro gatti: illustratore. Ci accoglie con a bel messaggio nell'intestazione. La navigazione è molto simile al portafoglio precedente. Mauro gatti
  10. sono sempre affamato: Studio creativo situato a New Orleans. Sfondo scuro come un benvenuto, l'importanza dell'immagine regna. Per scorrere le immagini di ogni progetto dovremo utilizzare le frecce della nostra tastiera. sono sempre affamato

 

Inviti gratuiti a Cargocollective:

http://cargocollective.com/start/new/483703 (USATO)
http://cargocollective.com/start/new/483704 (USATO)
http://cargocollective.com/start/new/483705 (USATO)
http://cargocollective.com/start/new/483706 (USATO)


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

10 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   mariagua suddetto

    Grazie mille, lasciare gli inviti è un dettaglio e l'articolo è davvero stimolante.

    1.    Lua louro suddetto

      Grazie anche a te marriaagua, sono contento che il post ti abbia ispirato. Se usi un invito, ricordati di dirlo qui, in modo da poterlo "barrare" (ogni invito è per un singolo utilizzo).

  2.   mariagua suddetto

    va bene! Ho usato il numero 3

    1.    Lua louro suddetto

      Perfetto, collegamento cancellato. Spero che tu vada d'accordo con Cargocollective! ;)

  3.   Phyto suddetto

    Immagino che non ti siano rimasti inviti, giusto?

    1.    Lua louro suddetto

      Fito, hai provato i 3 inviti non barrati? In linea di principio dovrebbero essere disponibili.

      1.    Phyto suddetto

        Non funzionano mette. Qualcuno si è dimenticato di ringraziarti ... ti ringrazio comunque!

        Continueremo a leggere per la prossima occasione.

        Complimenti per il blog, è migliorato molto dai primi giorni che ti ho letto!

        1.    Lua louro suddetto

          Ebbene, che peccato ... Al momento non ho più inviti. Se ne ricevo, prometto di modificare il post e di avvisarmi con un commento.

          Grazie! Siamo in molti a scrivere e siamo felici di leggere queste cose.
          Fai il tifo per Pechino;)

  4.   Marcos gonzalez suddetto

    Qualcuno potrebbe invitarmi a cargocollective, grazie mille

  5.   Marcos gonzalez suddetto

    Ciao buone compravendite, potresti mandarmi un invito a cargocollective? molte grazie