Cambia il formato di un video

Cambia il formato di un video

Immagina di aver appena realizzato uno dei migliori video che tu abbia mai realizzato. Lo dai per salvare e in qualsiasi formato. Aspetti, chiudi il programma e vai a visualizzarlo perché sei orgoglioso della tua creazione. Ma si scopre che non puoi vederlo. E per di più non hai una copia. La tua unica opzione è cambiare il formato di un video, ma sai come farlo?

A volte i browser, o anche i programmi, diventano un po' "scettici" su quale formato possono leggere e cosa no. Pertanto, devi tenerne conto. Se mai ti trovi con questa necessità, questo è ciò che dovresti fare.

Cosa significa cambiare il formato video

Molte volte pensiamo che cambiare il formato video sia semplicemente passarlo a un altro finale, anche video. Ma quello che non ti rendi conto è che quando lo fai, in realtà quello che facciamo è codificare in un modo diverso.

In altre parole, si tratta di registrare quel video o lavoro che hai svolto in modo tale che sia codificato in un modo o nell'altro a seconda di come vuoi che venga fuori. Non sarà lo stesso file se è MPEG, AVI, MP4 o FLV. Innanzitutto, cambierà la dimensione del file e quindi potrebbero esserci differenze anche nella qualità.

Attualmente, i formati più utilizzati sono MP4 e AVI, e la verità è che il primo è forse il più universale poiché può essere visto su qualsiasi tablet, cellulare, computer... Ha il vantaggio che pesa molto meno e i video sono di alta qualità.

E l'AVI? Bene, ti offre alta qualità ma il peso del file è piuttosto grande.

Perché cambiare il formato di un video

Da quanto abbiamo discusso prima, non c'è dubbio che cambiare il formato di un video deve avere un motivo. E questo è quasi sempre lo stesso: poter guardare il video su un altro dispositivo o inviarlo a una persona così puoi vedere senza pesare troppo.

Per questo motivo, ci sono tanti formati video e quindi dovresti conoscerli, sia per registrare il tuo lavoro che per sapere cosa convertire il video che desideri.

Tipi di formato video

Parlarti di ogni singolo formato video non finirebbe quasi mai. E ce ne sono molti, noti e sconosciuti. Ma, per darti un'idea, i principali sono:

  • MP4. È il più comune e il più utilizzato grazie al fatto che offre qualità e un peso contenuto nel file. Per codificare, usa l'algoritmo MPEG-4 ed è il più consigliato se i tuoi video verranno caricati su social network come YouTube, Instagram, Facebook...
  • MOV. Offre un'ottima qualità ma ha il problema che i file generati sono molto grandi e ciò significa che caricarli può costare molto. Usano la stessa codifica di MP4 e vengono utilizzati anche per i social network o la televisione.
  • AV. Avi ha lo stesso problema del precedente, molta qualità ma un peso abbastanza elevato. Anche così, è ancora uno dei più utilizzati per quella qualità (infatti è quello che ti darà il meglio).
  • WMV. Se hai Windows, potresti riconoscerlo, ma per altri sistemi potrebbe essere un problema. Offrono una buona qualità, ma un peso esorbitante nel file. Inoltre, sebbene sia compatibile su alcuni siti come YouTube, potresti avere problemi a leggerlo.
  • AVCHD. È un formato focalizzato principalmente su video ad alta definizione. Danno molta qualità e il peso di solito non è troppo grande. Ma non è normale usarlo per Internet.
  • FLV. Non è più molto in uso perché, ma puoi ancora imbatterti in questo formato video. È correlato ai video Flash ma, poiché questi hanno iniziato a scomparire, anche questo formato è in declino.

Ce ne sono molti altri come RM, XVID, DIVX, H.264, ADP... ma non sono così diffusi come i precedenti.

Come cambiare il formato di un video

Ora sì, ci concentreremo sulla modifica del formato di un video. E che tu ci creda o no, per questo ci sono più programmi e pagine in cui puoi cambiare rapidamente. Devi solo aspettare che il video venga caricato e convertito per scaricarlo e provarlo.

Ne consigliamo alcuni? Eccoli qui:

Strumento di conversione

pagina dello strumento di conversione

Questo è uno degli strumenti più conosciuti ed è anche gratuito. Viene utilizzato principalmente per scaricare video da YouTube, Vimeo o Dailymotion, ma ha la funzione di convertire video.

Il vantaggio è che è compatibile con quasi tutti i formati video e audio esistenti.

Freno a mano

Pagina del freno a mano

Questo convertitore video online può aiutarti a convertire in formati video HTML5. Ha anche alcune funzioni come editor video poiché ti permetterà di cambiare il titolo, selezionare i capitoli, gestire i sottotitoli...

Può essere utilizzato su Windows, Linux e Mac.

Video Converter

È un altro dei più conosciuti e usati, soprattutto perché supporta la stragrande maggioranza dei formati video che cosa succede. Che cosa ha sugli altri? Bene, il tuo editor video. È abbastanza professionale e completo.

Ma soprattutto, se non conosci l'inglese, non ci saranno problemi perché l'intero programma è in spagnolo.

Convert2MP3

Pagina per modificare il formato video

In questo caso, questo strumento ti consentirà di scaricare video su MP3, cioè convertirlo in audio, ma anche puoi cambiare il formato in MP4, FLAC, WMA, 3GP, AAC, AVI...

Tutti usciranno non appena metti il ​​video che vuoi scaricare (se è su YouTube) o lo carichi.

Zamzar

Pagina per cambiare il formato video Zamzar

E per i video che hai sul tuo computer, uno dei più consigliati è questo. È completamente gratuito e online. Devi solo caricare il video dal tuo computer (o dal cloud) e dirgli in quale formato vuoi che venga convertito.

Tuttavia, ha alcune limitazioni, ovvero che può convertire solo 100 MB e cinque file contemporaneamente.

Convertio

Un altro strumento per cambiare il formato di un video è questo, molto facile da usare e con il quale puoi caricare il file video (dal tuo computer, Drive, Dropbox o con un link) e digli in che formato è e in quale vuoi cambiarlo.

Ora sai che ci sono molti modi per cambiare il formato di un video. me ne consigliate qualcuna che avete usato?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.