Diversa combinazione di colori con la ruota cromatica

cerchio cromatico nel cinema

Secondo la storia del cinema, l'esperienza che si è maturata in termini di intrattenimento sul grande schermo è tantissima e basta il colore fornisce un migliore adattamento alla realtà.

Il mondo è a colori e una più ampia libertà per il gioco di natura creativa, ti dà più vita rende felice lo spettatore e dovrebbe essere ricordato, dal momento che sembra rilevante anche tornare indietro nel film, letteralmente, da allora registi del cinema in bianco e neroTuttavia, hanno raggiunto livelli molto elevati di perfezione fotografica, contrasti tra luci e ombre e una sorprendente professionalità nell'uso dell'illuminazione.

Il colore usato al cinema: ognuno ha una funzione

l'importanza del colore nel cinema

Il colore è un elemento essenziale per il linguaggio cinematografico e lo è senza colore non c'è cinema.

Il colore consente l'illuminazione e questo crea ombre, rughe, ringiovanisce o invecchia, crea effetti psicologici del personaggio, a seconda di dove è posizionato, l'atmosfera di un film cambia. Nel cinema in bianco e nero, ad alcuni registi piace Eisenstein o Fritz Lang Sono riusciti a dominare il mondo del colore e delle ombre, conferendo all'ombra un carattere da protagonista, sfruttando magistralmente il controluce, il fumo dei falò e dei sigari.

Nebbia e altri effetti sono stati realizzati per fini estetici, per enfatizzare la luce e non solo per creare atmosfere e ambienti.

I colori cálidi danno impressioneónumero di prossimità e quelli freddi da lontano. Anche il valore dell'intensità del tono di ogni colore influenza ed è che i valori alti e luminosi suggeriscono grandezza, lontananza, vuoto.

Al contrario, valori bassi e poco illuminati suggeriscono un'approssimazione. D'altro canto, sfondi luminosi e luminosi intensificano i colori, danno un'atmosfera di gioia e gli oggetti sono più importanti nel loro insieme. E infine, gli sfondi scuri indeboliscono i colori, rattristano gli oggetti sfocati e perdono importanza nell'insieme.

Il colore serve a focalizzare l'attenzione, promuovere il ritmo nella narrazione e nel montaggio ed esprimere determinati momenti in modo più forte.

I tipi di colori e le loro combinazioni per diversi scenari

Combinazioni di colori triadiche

Questa combinazione è molto comune al cinema, essendo un cocktail molto sorprendente che ha il contrasto aggiungendo un terzo colore che dona armonia.

Possedendo una grande forza sono máè usato in pelísuperh asiniécaprioli o animazioneón, in cui risaltano colori vibranti che attirano l'attenzione e che non passano inosservati. Alcuni di quei colori vivaci utilizzati sono rosso, giallo, arancione e verde. L'obiettivo sarà sempre che tu possa vederli e che il tuo personaggio abbia un aspetto perfetto.

Combinazione di colori monocromatici

Questa combinazione è usato máè bravo in scene specifiche rispetto a tutto il film, poiché consiste nel dare la stessa tonalità a tutta la scena, per rappresentare un sentimento specifico. L'idea principale è che tu non distolga troppo la tua attenzione dalla scena per concentrarti su ciò che spicca di più ed è che l'idea è che non esplori molto intorno a te poiché tutto sembra simile

Combinazione di colori analogici

analoga combinazione di colori

La sensazione che si cerca è la piena identificazione della scena, con il protagonista e lo spettatore.

Per parole più chiare, quando l'attore principale è ferito, i colori che evidenziano la tragedia, ad esempio, si mescolano in modo tale che tutto appaia più sommesso, triste e smorzato. Oltre a un colore principale, ci sono due omácolori adiacenti che ha la stessa forza.

Per questo motivo, ci sono film che lo usano in scene molto specifiche per significare un cambiamento di espressioneón e altri che lo fanno durante il film e nel caso in cui tu possa controllare questo fenomeno, procurarti un po 'di soldi e acquistare film horror o di animazione, questi sono i migliori per te per notare il modifiche cromáTicos.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.