Come clonare in gimp

Logo Gimp

Fonte: il software Uca

Probabilmente, se ti dico la parola "clone"  ti viene in mente una riproduzione di qualcosa di identico. Bene, normalmente questo strumento è ampiamente utilizzato in software come Photoshop, ma oggi ci allontaneremo dagli strumenti Adobe.

Molti designer utilizzano questo tipo di software per ritoccare immagini o realizzare progetti artistici.

In questo articolo ti presenteremo il meraviglioso mondo di Cordoncino. E di cosa si tratta Gimp?, e soprattutto come si fa questa riproduzione? Resta con noi perché lo scoprirai di seguito.

Iniziamo

Cos'è Gimp?

Introduzione a Gimp

Fonte: Wikipedia

Prima di entrare nel tutorial, ti suggeriamo di entrare nel programma, se sei una persona che progetta, ama disegnare, modificare immagini o fantasticare di farlo, questo è senza dubbio il tuo programma.

Per metterci in un contesto, Gimp è un programma essenziale oltre che ideale per modificare immagini, comporre scenari di fantasia o ritoccare. Si tratta di un software che, a differenza di Photoshop, è completamente gratuito, ed è attualmente utilizzato dalle aziende per disegnare identità aziendali. La cosa più curiosa di questo programma è che è stato creato appositamente per GNU/Linux ed è adattato sia per Windows che per Mac OS X.

Il programma è conforme agli stessi formati di Adobe (Jpeg, gif, png, tiff ecc.) e ha una propria estensione "xcf", dove è possibile importare file pdf o immagini vettoriali.

Le sue funzioni principali

Ora che ti abbiamo presentato un po' il programma, ti spiegheremo quali funzioni svolge questo strumento e le opzioni che puoi scegliere durante la progettazione o l'utilizzo di esso:

  • Ha una selezione di tutti i tipi di forme grazie agli strumenti di selezione (rettangolare, sferica, bacchetta magica, lazo manuale ecc.).
  • Ha anche forbici intelligenti.
  • Ha tutti i tipi di utensili da pittura (pennello, aerografo, pennello, trama, riempimento…).
  • E' possibile modificare la scala o l'inclinazione.
  • Hai quello a disposizione pennello per polimerizzazione per correggere gli errori.
  • Possiede strumenti di inclinazione, deformazione, clonazione in prospettiva e manipolazione dei testi.
  • Presenta alcuni filtros per modificare l'aspetto delle tue foto.
  • Ha un ampio catalogo effetti e trattamenti di immagine.

Hai anche la possibilità di apri un'immagine, Per fare ciò, dobbiamo avviare il programma e dobbiamo andare su File> Apri. Cliccandoci sopra apparirà una piccola finestra con tutte le cartelle che hai sul tuo computer.

In alternativa ritagliare un'immagine, in questo modo dobbiamo prima aprire un'immagine e cliccare sull'opzione strumenti (situato nella parte superiore dello schermo) e una volta cercheremo l'opzione degli strumenti trasforma> taglia. Scegliendo questa opzione si aprirà una finestra chiamata "opzioni" e faremo clic sulla casella "fissa" per poter scegliere il ritaglio.

Infine, è anche interessante sapere che puoi correggere i colori, se, come hai letto, con l'immagine ritagliata e aperta dovremo solo andare all'opzione "Colori" e una volta selezionata l'opzione andremo su Auto> bilanciamento del bianco

Come puoi vedere, è uno strumento con cui possiamo fare tutto, ora che sai qualcosa in più su Gimp, è arrivato il momento di iniziare il tutorial e entriamo nella situazione.

Passaggio 0: strumento Clona

strumento clone

Fonte: Raúl Perez

Hai mai sentito parlare di questo strumento? Bene, allora te lo presentiamo. Lo strumento di clonazione è un tipo di pennello utilizzato per copiare un'immagine o un motivo. Ha molti usi, uno dei più importanti è riparare i problemi in aree o superfici di una fotografia digitale, questi e realizza pittura su loro con le informazioni dei pixel (tonalità) di altre aree.

Per usare questo strumento e usarlo su un'immagine, dobbiamo dire a Gimp quale immagine vuoi copiare. Questo movimento si esegue tenendo premuto il tasto Ctrl e cliccando sull'immagine sorgente desiderata.

È anche possibile clonare da qualsiasi disegno o illustrazione (livello, maschera di livello o canale) e da qualsiasi altro disegno. La clonazione da o verso la maschera di selezione è possibile passando alla modalità maschera veloce.

Passaggio 1: attiva lo strumento

Per attivare lo strumento, dobbiamo andare al menu e scegliere l'opzione strumenti> strumenti di disegno> clona. 

Un'altra opzione è fare clic su icono dello strumento, nella cassetta degli attrezzi

E se vuoi eseguire la procedura più velocemente, premi il tasto C.

Passaggio 2: Opzioni strumento

Una volta attivato lo strumento di cui abbiamo bisogno per lavorare, passiamo a presentarci nelle diverse opzioni che offre. Per andare a queste opzioni, è necessario andare a una vendita che è allegata sotto la cassetta degli attrezzi. Nel caso in cui non disponiamo di questa finestra pop-up, andremo all'opzione Finestre> Finestre di dialogo agganciabili> Opzioni strumento e si aprirà la finestra pop-up.

All'interno di tutte queste opzioni ci sono:

  • Il modo
  • Opacità
  • La spazzola
  • Dimensione
  • Proporzioni
  • Angolo e spaziatura
  • Robustezza, dinamica e le tue opzioni
  • La forza
  • il jittler
  • Il tracciato liscio
  • E fissando il pennello in vista

Una volta che scegliamo tra tutte queste opzioni, dobbiamo scegliere tra Carattere o Allineamento. Se non sai quali sono queste due opzioni, te lo spiegheremo di seguito.

Passaggio 3: carattere o allineamento

fonte

Se scegliamo l'opzione sorgente, i dati vengono copiati tramite un pattern che viene mostrato nell'area superiore o tramite una delle immagini aperte.

Se ne scegli uno immagine come origine, dovremo dire al programma quale layer usare come origine, questo si ottiene con il tasto ctrl e deve essere premuto prima di dipingere con lo strumento.

Nell'opzione di modello, facendo clic sul simbolo del motivo si apre la finestra di dialogo del motivo, che è possibile utilizzare per selezionare il motivo con cui dipingere. Questa opzione è rilevante solo se cloni da un pattern come sorgente.

En campione combinato si applica a ciò che vede lo strumento e lo clona direttamente. Se non selezionato, solo lo strumento selezionerà il livello selezionato.

Allineamento

La modalità di allineamento è molto curiosa, poiché determina la relazione tra la posizione del pennello e la posizione dell'origine. Viene utilizzata un'immagine di origine da cui è stato prelevato il campione da clonare e l'immagine di destinazione in cui verrà clonato il campione, ovvero (potrebbe essere un livello nell'immagine di origine).

Se invece scegli la modalità nessuno, ogni pennellata verrà trattata separatamente. Per ogni tratto, il punto in cui viene premuto per la prima volta viene copiato dalla sorgente sorgente, ovvero non esiste alcuna relazione tra un tratto e l'altro. Al contrario, in modalità non allineata, le diverse pennellate generalmente si scontrano se si intersecano tra loro.

Il modo allineato, il primo clic durante la pittura determina l'offset tra l'immagine sorgente e il risultato della clonazione e tutti i tratti successivi utilizzeranno lo stesso offset. In questo modo puoi usare tutte le pennellate che vuoi e si fonderanno perfettamente l'una con l'altra.

Se si desidera modificare l'offset, selezionare una nuova origine facendo clic con il mouse e il tasto. Ctrl subito.

Il modo Registrado, è diverso dalle altre modalità di allineamento. Quando ad esempio, copie di un'immagine, una pressione del comando Ctrl registrerà un livello sorgente. Quindi dipingere su un livello di destinazione clonerà ogni pixel corrispondente (pixel con lo stesso offset) dal livello di origine. È interessante quando vuoi clonare parti di un'immagine da un livello all'altro nella stessa immagine. Ad ogni tratto del pennello, il carattere assume la posizione del puntatore del mouse sul livello di destinazione.

E infine, abbiamo la modalità fissa, questa modalità che consente di dipingere attraverso la fonte di origine, è molto diversa dalla modalità nessuno e allineata poiché differiscono anche quando si disegna su una linea perché l'oggetto o l'origine non lo fa spostare.

Conclusione

Infine, Cordoncino È uno strumento che si adatta molto bene nel caso non si disponga di un abbonamento premium come Adobe Photoshop. È una corsia preferenziale se stai cercando di diventare un professionista del design e non sai come iniziare o non hai abbastanza mezzi per iniziare.

La cosa più impressionante dello strumento cloneèche puoi dipingere una parte di un'immagine su un'altra parte della stessa immagine o su un'altra parte di qualsiasi documento aperto che ha la stessa modalitàcolore dopo averlo selezionato con i comandi Alt + clic. Puoi anche dipingere parte di un livello su un altro livello. Questo strumento è utile per duplicare oggetti o rimuovere difetti da un'immagine.

Come hai visto è molto facile da usare e da maneggiare, basta un click e puoi entrare e perderti tra le sue mille opzioni.

Abbiate il coraggio di usarlo, basta fare clic qui e inizia a creare.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.