Che cos'è e come creare un diagramma di Gantt da includere nei contratti

diagramma di Gantt

Il diagramma di Gantt, solitamente mal progettato, può essere una buona scusa per sfruttare la nostra creatività

La diagramma di Gantt Non è altro che un palinsesto visivo che permette di conoscere velocemente lo scorrere del tempo di un determinato progetto. È una sorta di infografica che dettaglia e suddivide tutte le attività corrispondenti a un progetto generale, associate alle date di inizio e fine previste.

Questo documento permetterà sia al cliente che al professionista (che può essere un designer) di esserne a conoscenza tempi di consegna stipulato a priori. Se non sai come creare un diagramma di Gantt o non ne hai mai visto uno, continua a leggere.

Come creare un diagramma di Gantt

Di solito è fatto in Excel per la comodità di lavorare con le celle e poter riempire rapidamente i colori. Ma siamo chiari: non siamo designer? Bene, progettiamo. Non cadiamo per l'estetica rozza e scadente che di solito regna in qualsiasi documento Excel, e proviamo a layout fantasiosamente il nostro diagramma di Gantt. Possiamo pensare al design che useremo in tutti gli altri che dobbiamo fare, e quindi usarlo come modello in tutto il nostro lavoro. Supponiamo che ogni documento consegnato / creato debba servire come lettera di presentazione dei nostri servizi: facciamo quello che sappiamo fare meglio, progettiamo.

Fase uno: quali termini includere

Ovviamente, a seconda del progetto da sviluppare, avremo bisogno di uno o altri termini o di un sistema organizzativo. Ciò che sarà comune a tutti i nostri diagrammi di Gantt sarà La cronologia: generalmente sono indicati mesi e settimane. Per essere ancora più espliciti, e se siamo molto sicuri del giorno in cui finiremo ogni attività, possiamo includere anche i giorni.

Parti di un diagramma di Gantt

Di fronte al periodo di tempo, dovremo stabilire il file attività da sviluppare. Se facciamo parte di un team di professionisti, possiamo specificare il nome di chi si prenderà cura di ciascuno. Possiamo anche includere i giorni lavorativi necessari per completare questa attività.

Parti di un diagramma di Gantt

Si prega di notare

  1. Mantienilo reale Con le scadenze, non cercare di accontentare il cliente. Il tempo che richiederà un'attività sarà anche determinato dal carico di lavoro che hai in quel periodo di tempo, non dimenticarlo.
  2. Dettagli e pulire al massimo il processo, ogni attività. Acquisto di prodotti, schizzi, approvazioni e correzioni dei clienti ...

Il diagramma di Gantt chiarisce sia a noi che al cliente le scadenze per il completamento e la consegna. Quanto ci costa conformarci a ciò che abbiamo inserito ci dirà quanto è buono (o cattivo). organizziamo il nostro tempo. Ricorda che abbiamo scritto un post su programmi che ti aiuteranno a gestire il tuo tempo.

Maggiori informazioni - Scadenze: l'incubo del graphic designer, 3 programmi per gestire il tuo tempo


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.