come fare anagrammi

persona con computer

Fonte: Vecteezy

Se parliamo di design, parliamo anche di ordinare parole e concetti. Concetti che possono derivare da una serie di passaggi per la loro corretta creazione. Nella progettazione grafica, abbiamo anche quelli che conosciamo come anagrammi, ed è per questo che, in questo post, siamo venuti a parlarvi di questo modo di creare nuovi concetti, metterli in relazione e svilupparli.

Gli anagrammi, come si vede, non solo ci hanno aiutato a identificare una serie di schemi, ma ci hanno anche aiutato a saper agire contro una serie di concetti che sono rimasti da definire, nel modo più logico, e il più semplice possibile.

Successivamente, spiegheremo cosa sono gli anagrammi e perché sono diventati così di moda nella progettazione grafica. Anche, Ti offriremo anche una serie di suggerimenti in modo che tu possa progettare il tuo, in modo rapido e semplice.

Anagrammi: cosa sono?

anagrammi

Fonte: Paredro

Gli anagrammi sono definiti come una serie di giochi che soddisfano l'obiettivo principale di ordinare parole o concetti. Diciamo è una buona forma di intrattenimento e di interattività con la nostra mente, poiché dobbiamo essere in grado di riordinare tutte le lettere che compongono una parola, un logo o un concetto specifico.

Ci sono altri metodi, come avviene in letteratura, dove gli anagrammi sono usati per trovare infiniti significati nello stesso termine, che possiamo dire come una scoperta tutta nuova di definizioni.

Gli anagrammi fanno già parte di una delle attività di base in molti esercizi di psicologia e apprendimento. Ad esempio, nel design, possiamo optare per l'ordinanza sui concetti per creare un naming o un marchio. Possiamo ricostruire il nome di un brand, attraverso nuovi concetti che restano da definire.

tipi di anagrammi

logo eba

Fonte: Pedrol

  • Ambigramma: Gli ambigrammi sono parole che possono essere lette in entrambi i modi, ad esempio, grazie alla loro espressione grafica, possiamo definirli in diversi modi possibili. È un tipo di anagramma che coinvolge magia e potere quando si creano nuovi concetti e ne creano altri che ne derivano.
  • Antigramma: queste sono parole che di solito sono formate con il contrario di entrambi i concetti. È uno degli anagrammi in cui possiamo creare la più esplosione di concetti. Insomma, un altro modo nuovo di creare concetti, partendo da quelli nuovi e totalmente opposti tra loro.
  • Paragram: Sono quelle parole che, sonoramente, possono suonare come gli altri, ma sì, svolgono una funzioneE hanno tutti significati diversi.
  • Palindromo: sono parole che possono essere lette in un senso o nell'altro. Conosciuto anche come capicúa, hanno lo straordinario potere di avere diversi modi di leggere, a seconda di dove inizi a leggerli, meraviglia che sia possibile farlo grazie alla numerosa quantità di anagrammi che esistono e a cui abbiamo accesso.
  • Sinanagramma: sono anagrammi in cui le parole sono sinonimi della parola originale, un altro modo per creare sinonimi da nuove parole o concetti.

Suggerimenti per la progettazione di anagrammi

conversare

Fonte: Pedrol

fase di documentazione

Prima di iniziare a progettare anagrammi, è importante prendere in considerazione la propria fase di documentazione, cioè è importante che tu tenga conto di quali termini inizierai a trattare e verso quale senso vorrai guidarli.

Dobbiamo pensare che un anagramma non è solo costituito da semplici concetti che sono collegati o uniti per formare uno o più significati, ma quel significato può essere l'insieme di ciò che andrai a progettare. Così, svolgere una fase di documentazione sull'argomento che si intende affrontare e soprattutto tenere conto di ciascuno dei dettagli in fase di indagine e documentazione.

Brainstorming

Il brainstorming è molto importante nel momento esatto della creazione degli anagrammi. Non servono solo per essere in grado di creare sempre più concetti e in questo modo ottieni più naming che possono accompagnare il nostro marchio, o campagna specifica, ma piuttosto fanno parte di un processo in cui sono state raccolte informazioni più dettagliate ed elaborate per un'eventuale successiva ideazione.

È una delle fasi di cui bisogna anche tener conto, poiché è altrettanto importante o anche più della prima.

sfida te stesso

Se parliamo di concetti unificanti, Parliamo anche di osare durante il processo e di non aver paura di creare per il gusto di creare. Ci sono marchi che hanno un nome molto astratto, e che sono nati da una serie di concetti che, tra loro, non esisteva una relazione in quanto tale.

È per questo motivo che osare è un buon atteggiamento per iniziare a progettare anagrammi. Dal momento che è un esercizio della mente che può sloggiarci ed essere in grado di sballarci allo stesso tempo, in pochi secondi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.