Come fare un Reel su Instagram

Instagram

Instagram impiega molto tempo con il nuovo formato di pubblicazione, ovvero i Reels. All'inizio erano una prova ma è stata ben accolta, tanto da mantenersi nel tempo. Tuttavia, ci sono molti che ancora non lo sanno come fare una bobina su Instagram.

Se questo è il tuo caso, o li fai ma non ottieni i risultati che dovresti, allora ti diamo le chiavi in ​​modo che tu sappia, non solo come farlo, ma come farlo in modo professionale per essere Più di successo. Fallo?

Cos'è un Instagram Reel

Cos'è un Instagram Reel

Prima di tutto, devi sapere esattamente a cosa ci riferiamo per Reel. Questi sono post in formato video che durano a malapena tra i 15 ei 30 secondi. Questi video possono essere pubblicati modificati, ovvero Instagram ti consente di aumentare o diminuire la velocità, aggiungere testo, musica, filtri, suoni o effetti.

Più tempo impieghi, meglio sarà fatto.

Questo strumento è nella parte inferiore della fotocamera di Instagram e ti permette di accedere a diversi pulsanti di modifica per creare un Reel personalizzato e, soprattutto, di qualità. Tra quei pulsanti hai l'audio, per cercare la musica; Effetti AR, per scattare con un po' di creatività; timer e conto alla rovescia; allineamento; e velocità.

Inoltre, il video non deve essere registrato in una singola clip, possono essere uniti e quindi modificati.

Cosa dovresti tenere a mente prima di creare un mulinello

Immagina di creare un video prima di farlo direttamente su Instagram. È comune, soprattutto nei negozi o nelle aziende che cercano qualcosa di più professionale. Bene, dovresti sapere che la risoluzione massima consigliata è 1080 × 1920 pixel. E che le proporzioni sono migliori di 9:16.

Inoltre, è necessario tenere conto di quanto segue:

  • Non potrai aggiungere foto. Se vuoi mettere delle foto sarà un post normale. I rulli sono solo per i video.
  • Quanto a hashtag, puoi aggiungere solo 30. Fai attenzione, perché se ne metti di più, l'unica cosa che otterrai è che è considerato SPAM e può mettere in pericolo il tuo account.
  • El il testo che accompagna la bobina non può superare i 2200 caratteri. Sono circa 350-400 parole o giù di lì.

Ti consigliamo inoltre di pianificare in anticipo. In questo modo andrà molto meglio. Alcuni pensano che la naturalezza sia migliore, ed è vero. Ma in quali casi. Se l'account è per un negozio commerciale o professionale, a volte dare quel senso di ordine e pianificazione aiuta i clienti a fidarsi di te per i loro acquisti. Ma se vedono il caos sui social network possono essere sospettosi. A parte questo, non sembrerà una buona "presentazione" per altri nuovi follower.

Dove si vedono i rulli?

Dove si vedono i rulli?

Oltre a realizzarli e pubblicarli, sappi che puoi anche vedere i Reel di Instagram, sia tuoi che dei tuoi amici.

Per fare questo, devi solo vai alla sezione Esplora e lì troverai i migliori video personalizzati. Usciranno sempre in formato verticale e puoi mettere mi piace, condividerli o persino commentarli.

Se sei anche fortunato che appaia in "In primo piano" molto meglio, perché otterrai più visibilità. Ma, per raggiungere questo obiettivo, è necessario che tu tenga conto di tutti i passaggi che devono essere presi per realizzare un Reel su Instagram

Come fare un Reel su Instagram passo dopo passo

Come fare un Reel su Instagram passo dopo passo

Ora, vediamo come creare da zero un Reel su Instagram. Per questo, i passi che devi fare sono:

  • Apri l'app Instagram. Se lo guardi, appare una fotocamera in alto accanto al nome di Instagram. Fare clic lì.
  • Ora, devi selezionare di seguito cosa vuoi fare, se uno spettacolo dal vivo, una storia o, ciò che conta per noi ora, un Reel.
  • Prima di iniziare la registrazione puoi aggiungere un audio, ovvero un brano che può essere riprodotto durante la registrazione del video. Hai un motore di ricerca per trovare quello che desideri. Certo, ti ricordi che i rulli durano solo 15-30 secondi? Beh, devi tagliare una parte di quella canzone.
  • Il pulsante successivo è il pulsante della velocità del video, se vuoi che venga registrato a velocità normale o più veloce.
  • Ecco gli effetti. In questo caso, Instagram ti dà la possibilità di inserire effetti o filtri, a seconda di ciò che desideri. Puoi visualizzarli in anteprima prima di accettarli per sapere come può essere l'aspetto che desideri registrare.
  • Infine, devi impostare la durata del video. Anche questo pulsante aiuta a impostare un timer, cioè a sapere quando inizierà la registrazione e quando terminerà.
  • Il primo segnale sarà la lunghezza del video. E poi il pulsante ti permetterà di impostare il timer.
  • Devi solo iniziare a registrare e, una volta finito, puoi condividerlo sulla tua bacheca e/o Esplora, una selezione di post di Instagram (ti darà più pubblico se uscirà).

Possono essere condivisi?

Ora hai finito il tuo Reel e l'hai anche pubblicato, ma se volessi condividerlo con un altro account Instagram? O i tuoi amici lo condividono? Può?

La prima cosa che dovresti sapere è che il modo in cui condividi (perché puoi) dipenderà in gran parte dalle impostazioni sulla privacy che hai, ovvero dal fatto che il tuo account sia pubblico o privato.

Se è pubblico, In Explora hai uno spazio dove puoi vedere i Reels degli utenti di Instagram e puoi condividerli con i tuoi follower una volta pubblicato nel feed. Ora, se il tuo account è privato, puoi condividerlo nel feed, ma gli utenti non potranno condividerlo con altri follower perché essendo un contenuto "privato", per vederlo prima devono essere i tuoi follower.

E come si fa? Questo ti sarà dato quasi alla fine della creazione del tuo Reel. Nella schermata di condivisione, devi salvare la bozza e ti consigliamo di cambiare l'immagine di copertina con una adatta al tuo video. Dagli un titolo e hashtag. Infine, tagga le persone che desideri.

Dovrai solo sottolineare che lo condividono in Esplora e anche nel Feed in modo che possa essere condiviso dai follower.

Ti è già diventato più chiaro come realizzare un Reel su Instagram? Se hai domande, faccelo sapere e cercheremo di aiutarti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.