Come inserire le stampe sui manichini

Presentazione finale dei manichini con timbratura Quando ho iniziato a lavorare come designer, l'ho fatto nel campo della moda. Non solo ha modellato cataloghi di moda, banner o volantini, ma ha anche realizzato stampe e presentazioni di tutte le collezioni che l'azienda ha realizzato.

Questa esperienza lavorativa è ciò che mi ha portato a scrivere questo post, perché lo considero il lavoro può essere fatto molto bene ma la sua presentazione è molto importante.

Forse se a prima vista non facciamo una buona impressione, ci succederanno due cose che non vogliamo che accadano:

  • o non ci riusciremo
  • o ci costerà molto di più per farlo

E la verità è che non vogliamo che nessuna di queste due cose ci accada.

Per questo ho pensato che scrivere questo post potesse essere interessante, vorrei spiegare come possiamo inserire stampe sui nostri manichini e quindi essere in grado di creare una buona presentazione del nostro progetto in cui combiniamo il fashion design con il design grafico.

passaggi:

  1. Disegneremo il nostro manichino. Faccio questo passaggio con l'aiuto di Illustrator, ma puoi scegliere il programma che ti piace di più.
  2. Una volta vettorializzata la figura, la salviamo e la apriamo con Photoshop.
  3. In Photoshop lavoreremo con lo strumento "motivi", quindi ciò che dobbiamo fare prima è convertire il nostro motivo in un motivo.
  4. Quando avremo già la nostra figura aperta in Photoshop, dovremo selezionare le zone in cui vogliamo inserire il pattern, ad esempio, se si tratta di una camicia, come è l'esempio che allego, abbiamo deciso di stampare il davanti ad esso, quindi sia quella sarà la zona selezionata.
  5. Nelle opzioni selezioniamo "motivo" e inseriamo il motivo che avevamo precedentemente convertito. Possiamo ridimensionarlo alla dimensione che vogliamo.

Qui allego un breve video in modo che tu possa vedere quanto è semplice e renderlo visivamente più facile per te.

Una volta che abbiamo tutti i nostri manichini pronti con le loro stampe, non ci resta che crearne uno presentazione del tutto pulita e ordinata. Ti consiglio di utilizzare il programma Canva di cui ti ho parlato nel post precedente, per fare il layout.

Immagine prima e dopo il lavoro


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.