Come utilizzare gli strumenti di selezione in Photoshop

Come usare gli strumenti di selezione in Photoshop

Oggi impareremo come usare gli strumenti di selezione più comuni in Photoshop. Questo ti aiuterà a gestirti meglio nel programma. In un post precedente, in Video-Tutorial: come creare facilmente un banner in movimento in Photoshop abbiamo visto come sviluppare un banner con Photoshop rapidamente.

Andiamo al torrone.

I) Apriamo un nuovo file. Premiamo CNTRL + N o il percorso File- Nuovo e entriamo nella finestra di dialogo. Scegliamo un file preimpostato per il Web.

II) Apriamo una foto. Ne ho scelto uno da un leopardo.

III) Conoscere poco a poco il Strumenti di selezione che Photoshop ci offre, proveremo uno per uno in questa foto, o nella foto che desideri.

IV) Per prima cosa andiamo al strumento per selezione di un'area rettangolarer, e facciamo clic con il pulsante destro del mouse sulla piccola freccia nell'angolo inferiore destro. Otterremo una tabella con il resto degli strumenti che questo gruppo nasconde.

V) Scegliamo lo strumento Selezione rettangolare. Mordiamo con fare clic con il tasto destro sullo schermo e vedremo come scegliere una selezione a forma di quadrato.

VI)               Se teniamo premuto il tasto Maiusc o Alt, Cambierà per creare quadrati e mantenere le proporzioni. Se premiamo il tasto maiuscolo quando viene effettuata la selezione, puoi aggiungere superficie ad esso e se premi alt rimuoverlo. Puoi anche provare a premere entrambi quando la selezione è già stata effettuata.

VII) Andiamo alla barra degli strumenti e selezioniamo il file Strumento Selezione ellittica dal gruppo in cui si trovava lo strumento Selezione rettangolare.

VIII) Per deselezionare l'area che hai adesso premi CNTRL + D.

IX) Fare clic sulla foto e utilizzare il file Strumento selezione ellittica. Usa le stesse combinazioni che hai fatto con lo strumento Selezione rettangolare con i tasti Maiusc e Alt. Con la selezione effettuata e senza effettuare.

X) Questi due strumenti hanno sopra nella casella degli strumenti della colonna superiore a opzione denominata Style. Questa opzione viene utilizzata per contrassegnare proporzioni e dimensioni fisse come con i tasti Maiusc e Alt.

XI) Del resto degli strumenti di quel gruppo, Riga singola e colonna riga singola stabiliscono una sola fila. Orizzontalmente o verticalmente sull'intera immagine. La sua utilità a priori sembra molto limitata, tuttavia non si sa mai quando sarà necessaria.

XII) Passiamo al gruppo successivo di strumenti di selezione, legami.

XIII) Scegliamo prima noi il ciclo normale, che ci aiuterà a effettuare selezioni a mano libera, avendo la possibilità di aggiungere e sottrarre alla selezione sia nelle scorciatoie da tastiera che nella casella delle opzioni degli strumenti in alto.

XIV) Con questo arco possiamo chiudere Seleziona facilmente, abbiamo solo bisogno di un impulso. Ideale per lavorare con una tavoletta grafica.

XV) Nello stesso gruppo c'è lo strumento Lazo poligonale, che ci consente di effettuare selezioni utilizzando linee rette e punti. Come sempre, hai le opzioni di Aggiungi e sottrai alla selezione sia nella scorciatoia da tastiera che nella casella delle opzioni tool0 in alto.

XVI) Ora andiamo a quel gruppo di strumenti, le cravatte, e scegliamo il file Loop magnetico.

XVII) Il Loop magnetico Lo stiamo oltrepassando per il bordo della figura su cui vogliamo eseguire la selezione e farà il giro da solo, installando punti da solo o potendo aggiungere punti con il tasto destro. Se vuoi eliminare l'ultimo punto, devi solo premere il pulsante                      Elimina chiave.

XVIII) Come negli altri Strumenti di selezione, hai le opzioni Aggiungi o Sottrai, crea intersezione e quindi una serie di opzioni che sono:

  • Larghezza: specifica la larghezza in pixel che Photoshop cercherà per i bordi.
  • Contrasto: indica il grado di contrasto che Photoshop deve trovare per inserire un punto di ancoraggio. Più alto è il numero, più forte deve essere il contrasto del bordo perché venga considerato come tale.
  • Lineatura: è l'intervallo in cui verranno posizionati i punti di ancoraggio.

XIX) Adesso andiamo al gruppo di Strumenti di selezione rapida, che a parte il bacchetta magica include lo strumento Selezione rapida.

XX) Per selezionare con il Bacchetta magica di Photoshop è sufficiente fare clic sull'area desiderata dell'immagine. Verranno selezionati automaticamente tutti i pixel che corrispondono al colore del primo pixel selezionato, che è quello che Photoshop ha preso come campione.

XXII)            Selezione con la bacchetta può essere più o meno preciso a seconda dei toni dell'immagine e delle impostazioni delle opzioni. Nella casella delle opzioni strumento cioè nella parte superiore, troveremo diverse opzioni come:

 

o    Tolleranza: È il grado di somiglianza dei colori che Photoshop deve trovare per selezionare o meno un pixel. Più basso è il numero, meno pixel includerà la selezione. Un numero alto aumenta la gamma di colori nella selezione.

o    Adiacente: Se il pulsante è selezionato, verranno selezionati solo i pixel contigui che rientrano nell'intervallo contrassegnato dalla tolleranza. La disabilitazione selezionerà i pixel in qualsiasi punto dell'immagine.

o    Liscio: Rende la transizione della selezione meno brusca, ammorbidendone i bordi.

o    Campiona tutti i livelli: Se questa opzione è selezionata, la selezione verrà effettuata in tutti i livelli indipendentemente dal livello attivo.

 

XXII) Il Strumento di selezione rapida di Photoshop è uno dei più interessanti. Con esso possiamo fare selezioni complesse in Photoshop comodamente e facilmente. Usa il Strumento di selezione rapida è simile alla pittura, ma il risultato finale è una selezione.

o        spazzola Il pennello determinerà il comportamento dello strumento di selezione rapida. Le sue dimensioni e la sua forma saranno fondamentali per sfruttare tutte le possibilità.

o        Campiona tutti i livelli: Se controlliamo questa opzione, verrà selezionato ciò che è scelto in tutti i livelli.

o        Aggiorna automaticamente: Ammorbidisce i bordi e migliora la precisione della cornice.

XXIII) Per utilizzare il sarà sufficiente averlo selezionato e dipingere sull'immagine. Photoshop selezionerà l'area su cui fare clic e la prenderà come riferimento. Questo aggiungerà tutte le aree simili alla selezione.

XXIV) Nel prossimo tutorial spiegheremo l'uso dello strumento Refine Edge. Grazie e saluti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.