Cos'è Cargocollective e perché dovrei creare lì il mio portfolio online?

Cargocollettivo

Cargocollettivo è una piattaforma online finalizzato alla creazione di siti web per professionisti legati al mondo visivo: artisti, designer, sviluppatori, fotografi, ecc.

In teoria, è una piattaforma privata attraverso la quale possiamo entrare (come utenti) due strade di accesso: il primo, su invito di un'amica che già le appartiene; e l'altro, chiedendo ai manager di Cargocollective di ammetterti.

Qualche post fa ho offerto i 4 inviti che avevo a disposizione da Cargocollective (si, ho anche creato il mio portfolio con questo "strumento"). Dico questo perché, se sei fortunato e visiti quell'articolo, forse puoi ottenerne uno. Oggi ne rimangono 3 (forse quando finisco di scrivere il post non ne rimarrà nessuno).

Andiamo al sodo. Cosa mi offre Cargocollective?

  • Design molto pulito e piacevole, possibilità di modificare CSS e HTML o installare altri modelli.
  • Facilità di aggiornamento il mio portfolio.
  • Possibilità di ospitarlo nel dominio desiderato (con la versione PRO).
Lualouro, portafoglio

Ecco il mio portfolio in Cargo (pura e dura autopromozione, non tenerne conto)

E dopo aver letto questo potresti pensare che non abbia nulla di nuovo. Decidere su una piattaforma o sull'altra non è un compito facile, ma soprattutto è una scelta soggettiva. Posso creare il mio portfolio su Tumblr? Sì, potrebbe. In realtà l'ho provato, ma non ero convinto. Potresti farlo dentro Domestikao su Behance? Sì, potrebbe. Ma mi è piaciuto il file aspetto web individuale, non la sensazione di appartenere a una comunità (e per la cronaca li ho provati anche io). Potresti farlo su WordPress? Sì, potrebbe. Ma vedo questa piattaforma diretta a progetti più grandi. Sono abituato a lavorare con WordPress e quello che mi piace di Cargocollective è la velocità con cui posso aggiornare una sezione. E senza la necessità di installare plugin di sicurezza ...

Se il tuo obiettivo non è creare un sito Web super romanzo, che può essere pubblicato online ed essere nominato per gli Awwwards, i premi CSS e altri riconoscimenti virtuali, Cargo è una buona opzione. Perché il chiavi per un buon portafoglio sono:

  • Aspetto pulito.
  • Griglia chiara, contenuti ben ordinati.
  • Navigazione intuitiva.
  • E ovviamente: contenuti molto selezionati sia nell'immagine che nel testo (per favore, non andare in giro).

Quali sono I contro di Cargocollective?

  • Limiti nella versione gratuita: puoi caricare un massimo di 12 progetti e 3 pagine (con un massimo di 100MB). 10 modelli disponibili.

Per evitare questi svantaggi, la soluzione è diventare un utente PRO (logico, giusto?).

Ora che sei arrivato così lontano, potresti chiedertelo che dire del SEO in Cargo. Possiamo definire tag che associamo al nostro portfolio e una descrizione, che apparirà nei risultati di Google. Stavi cercando di definire i parametri SEO per ogni progetto? Beh ... No. Forse è un altro degli svantaggi di Cargo. Ma davvero ... come pensi che ti troveranno i tuoi clienti? Cerchi per nome e professione, o per nome di un progetto?

Il mio ottimo consiglio è di provarli tutti, uno per uno. E mantieni quello che ti convince di più. Alla fine, non è che esista una piattaforma migliore o peggiore, ma quello che meglio si adatta alle tue esigenze. Quale piattaforma preferisci?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

12 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Giovanni suddetto

    Grazie mille per i tuoi articoli sono molto buoni

    1.    Lua louro suddetto

      Grazie a te per la lettura, Juan :)

  2.   Maribelle ocegueda suddetto

    Ciao Lua louro :) Grazie per la segnalazione, preferisco decisamente Cargocollective, mi è piaciuta quella di: «… Ma mi è piaciuto l'aspetto di un singolo sito web, non la sensazione di appartenere a una community»
    Il design che hai è uno di quelli gratuiti disponibili? ...
    Aspetto la tua risposta amichevole. molte grazie

  3.   Definisci il tuo stile suddetto

    Ciao! Ho avuto il mio portfolio in Cargo per molto tempo, ma sto cercando di cambiare un video e non c'è modo. Ti dispiacerebbe spiegare come si fa? Seguo i passaggi del supporto Cargo ma non c'è modo. Grazie

  4.   Cristina suddetto

    Ciao! Scusa la mia ignoranza, ma ho creato il mio portfolio in Cargo e ora non so come caricarlo in rete :( Qualcuno può aiutarmi? Grazie mille!

  5.   Ana suddetto

    Ciao qualcuno può invitarmi responsabile?
    Hai bisogno di conoscere CSS ??

  6.   listersilva suddetto

    ciao, qualcuno ha degli inviti per una posizione disponibile?
    E un'altra domanda: qual è il valore di avere un account pro per poterlo ospitare in un dominio?
    Grazie.

  7.   josemmateotorres suddetto

    Ciao, qualcuno potrebbe invitarmi a Cargo?
    grazie

  8.   idee per il carburante suddetto

    Ciao, sono d'accordo con quasi tutto quello che dici (uso anche Cargo), ma differisco in quanto un cliente non ti cercherà mai con il nome di un progetto. Penso che molte volte ciò sia utile, ad esempio quando qualcuno vede una campagna in TV, il design di un poster o qualsiasi altra cosa e vuole sapere chi l'ha fatto per commissionare qualcosa.

    Ciò che ci dà più visibilità è il nostro lavoro, quindi è meglio essere trovati facilmente attraverso di esso, non credi? Immagina di creare il sito web di Bankia, la maggior parte delle persone che lo vedranno non avranno idea di chi sia stato, entreranno in Google e cosa diranno, "autore del sito web Bankia" o "designer grafico Lúa Louro"?

    Come per l'appartenenza a una comunità, meglio avere visibilità in una comunità in cui le persone saltano da una pagina all'altra che essere soli e nessuno può vederci nemmeno per caso ...

    Sono in Cargocollective, eh, per la cronaca, non è per difendere altre piattaforme (che non conosco, tra l'altro).

    Saluti e grazie per l'articolo!

  9.   Fernanda V suddetto

    Ciao, qualche settimana fa ho aperto il mio portfolio e ho intenzione di acquistare la versione PRO, la mia domanda è, compro solo il dominio da parte mia, oppure compro anche il pacchetto completo con HOST e lo addebito?
    saluti

  10.   Marley dell'Arizona suddetto

    Ciao, c'è un modo per ricevere un invito da Cargo? molte grazie

  11.   Abraham suddetto

    Il carico è una cacca. Forse prima andava bene. Adesso è il peggio. I loro siti web sono lenti e obsoleti, paghi e non hai un servizio clienti. Non puoi nemmeno inviare loro un'e-mail, solo "biglietti" a cui non prestano attenzione. Ci sono mille opzioni più buone e meno schifose.

bool (vero)