Cos'è una favicon

cos'è una favicon

Sicuramente, in più di un'occasione, hai sentito parlare di una favicon. Questo è strettamente correlato al web design ed è un punto importante che su ogni pagina, sia esso un negozio online, un blog, un sito web, ecc. ti chiederanno. Ma, Cos'è una favicon? Cosa serve? E soprattutto, come si fa?

Se hai molti dubbi su questo, qui ti daremo le chiavi per comprenderlo e, soprattutto, per presentarlo all'interno del tuo progetto e lasciarti con una presentazione migliore. Te lo assicuriamo!

Cos'è una favicon

Cos'è una favicon

Inizieremo spiegando che cos'è una favicon in modo che tu lo capisca. E, per questo, niente di meglio che darti un esempio pratico. Immagina di navigare in questo momento (infatti, ci stai leggendo). Ma non hai solo una scheda, ma molte di esse. Avrai notato che, in ognuno di essi, appare il nome di ciò che riflette quella pagina, sia esso YouTube (perché stai ascoltando musica di sottofondo), Gmail (perché hai la posta aperta) o questa pagina.

Accanto a ogni nome, a sinistra, appare una piccola immagine, in un quadrato. Quello su Youtube e Gmail sarà sicuramente identificato con i loghi che hanno, ma per quanto riguarda il resto delle schede?

Bene, quello che vedi è in realtà la favicon. In altre parole, è un file icona relativa alla pagina che stai visitando, Ecco perché è così importante prestare attenzione a questo dettaglio, perché quando aggiungi una pagina ai preferiti o alle scorciatoie, la favicon diventa l '"immagine" di quella pagina ed è per questo che devi prenderti cura del suo design in modo che si rapporta perfettamente (e soprattutto guarda bene per distinguerlo dagli altri).

Questa piccola icona di solito ha una dimensione impostata di 16 × 16 pixel (sebbene possa anche essere impostata su 32x32px). Al suo interno devi fare attenzione che tutto ciò che metti appaia correttamente poiché, altrimenti, apparirà come un piccolo punto identificabile (e questo darà una pessima immagine della tua pagina).

Perché la favicon è così importante?

Perché la favicon è così importante?

Ora che sai cos'è la favicon, e che l'hai trovata nelle pagine che normalmente apri, hai notato che oggi ci sono sempre meno pagine che mancano? Questo perché è davvero molto importante dare una visione di eleganza e saper fare. Cioè, trasmetterai un'immagine di un marchio o di un'azienda che si preoccupa dei dettagli.

Tuttavia, la favicon ha anche altri usi come:

  • Serve come identificazione della tua pagina. Di solito questa favicon è correlata al logo che hai sul tuo sito web, solo in una dimensione più piccola. Ma quando il logo è troppo grande e non si vede sul piccolo bottone, tendi a scegliere qualcosa che lo riguarda.
  • Aiuterai gli utenti che hanno salvato la tua pagina a identificarla visivamente. Quindi, anche se non ricordano l'url, o il nome dell'azienda, a causa dell'immagine della favicon la localizzeranno.
  • Essere "bravo" con il SEO. Questo deve essere preso con una pinzetta. Ed è che avere o meno una favicon non influenzerà direttamente la SEO (cioè, non ti posizionerà meglio o peggio per averla o meno). Ora, è sempre più comune che, quando un browser entra in una pagina, cerca quella favicon e, quando non la trova, dà un errore 404. E sai che questi errori non sono buoni per il SEO di un pagina.

Come creare una favicon

Come creare una favicon

Dopo aver visto, è chiaro che una favicon è un elemento essenziale quando si ha una pagina web. Ora, come si fa a crearne uno?

Dovresti sapere che, nella maggior parte dei casi, ciò che fa è scegli il logo di quel sito web o, se è troppo grande, qualcosa che lo identifichi. Ad esempio, immagina di avere un sito web televisivo che hai chiamato in qualche modo. Ma quello, nella favicon, è troppo grande. Invece, puoi mettere un'immagine di un televisore in modo che la raccontino. In questi casi, ti consigliamo di indossare gli stessi colori del tuo sito web per identificarlo meglio.

E ora, come possiamo creare una favicon? Bene, hai diverse opzioni:

Photoshop, Gimp ...

In altre parole, stiamo parlando di programmi di modifica delle immagini poiché una favicon viene creata esattamente come un'immagine. Ovviamente, devi salvarlo in formato .ico affinché venga riconosciuto come tale perché non può essere lasciato come jpg, gif o simili.

In questo modo ti permette di personalizzare molto meglio la favicon, riuscendo a crearlo da zero e dandogli la finitura che desideri. Normalmente per questo si lavora con un'immagine di dimensioni normali e poi la si adatta alle dimensioni di quel pulsante.

Dopotutto, dovrebbe essere caricato e testato in diversi browser per vedere se ha un bell'aspetto, è rappresentativo e, soprattutto, è compreso.

Utilizzo di strumenti online

In questo caso ci riferiamo a pagine web che si occupano di convertire qualsiasi immagine tu voglia in una favicon in pochi secondi. Ma hai anche la possibilità di progetta la tua favicon direttamente con quelle pagine.

Se vuoi il primo (carica l'immagine e convertila), ti consigliamo Favicon Generator o Favic-o-matic. Ma se vuoi quest'ultimo (progettalo da zero), scommetti su favicon.io o x-icon editor.

Con WordPress

La tua pagina è realizzata in WordPress? E sai che puoi usare quel sistema per creare la tua favicon. Per questo puoi utilizzare alcuni plugin che ti permettono di creare questo pulsante sulla base di un'immagine che hai caricato (o che carichi). Anche attraverso "Aspetto / Personalizza" puoi farlo.

Una volta terminata la favicon, non ti resta che metterla sul tuo sito web e farla riconoscere per poterla mostrare nell'area sinistra del nome della tua pagina, così come quando la salvi nei preferiti. In questo modo ti riconosceranno facilmente senza doversi fermare a leggere se è la pagina che volevano veramente visitare.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.