Perché la tipografia Comic Sans è così odiata?

carattere odiato

Allo stesso modo in cui Helvetica è diventata uno dei caratteri tipografici più controversi e tutto grazie ai suoi difensori e detrattori; Comic Sans è diventato uno dei caratteri tipografici più odiati nel mondo del graphic design.

Tant'è che si può dire che odiare questo carattere tipografico fa parte della stessa professione ed è abbastanza difficile trovare un graphic designer che include la tipografia Comic Sans in alcuni loro progetti, non solo perché non gli piace, ma anche perché da alcuni anni a Odio questa professione verso questo tipo di font, in modo che il professionista del design che lo utilizza possa eventualmente essere chiamato in causa.

Ma perché questo font è così odiato?

molto usato

Attualmente c'è un movimento contro questo carattere noto come Divieto Comic Sans, che è guidata da Dace e Holly Combs, due designer il cui obiettivo principale è cercare di "far fronte" al ignoranza tipografica, ribellarsi e andare contro il cattivo gusto.

Le azioni di entrambi i designer sono riuscite a raggiungere Google stesso, a chi Hanno chiesto di rimuovere la topografia Comic Sans delle fonti disponibili durante la composizione di un'e-mail. Ma da dove viene questo rifiuto?

Per iniziare, è necessario conoscere un po 'della sua storia ed è che il carattere Comic Sans è un carattere tipografico progettato dal designer grafico di Microsoft, Vincent Connare nel 1994. L'obiettivo principale di questo carattere tipografico era quello di essere utilizzato nei fumetti di testo di un'App rivolta ai nuovi utenti di finestre 3.1.

La divertente interfaccia di questo programma necessitava di un font che potesse essere adattato alle sue caratteristiche, oltre ad essere vicino, piacevole e accessibile per questi utenti. Per realizzarlo, Connare Prendo come ispirazione la tipografia tipica dei fumetti, che ha prodotto un carattere che ha un tocco leggermente casual e infantile, che subito dopo è stato incluso nel catalogo dei caratteri di Windows 95.

Comic Sans era per gli utenti un'alternativa diversa, più allegro del Times New Roman e fu in quel momento che questo carattere tipografico riuscì ad essere conosciuto e utilizzato costantemente per qualsiasi cosa. È in quest'ultimo aspetto che si concentra la mania che i designer hanno verso questo carattere tipografico, da allora lo svantaggio non è in realtà il carattere, ma l'uso eccessivo e scorretto che gli utenti ne hanno fatto.

L'uso di Comic Sans per creare report, presentazioni professionali, pubblicazioni, tra gli altri, è chiaramente un errore inaccettabile. Poiché non è possibile utilizzare un carattere tipografico con reminiscenze infantili quando si scrivono testi professionali e seri e non in opuscoli informativi, necrologi, tra gli altri.

Comic Sans non è stato creato per essere utilizzato in tutte le cose e per non essere stampato su nessuna carta, invece, è stato progettato per essere utilizzato nelle interfacce. Tuttavia e purtroppo per molte persone, oggi possono essere trovati ovunque.

Un tipo di carattere che dà poco gioco

carattere poco utilizzato

Anche se potrebbe sembrare un file tipografia simpatica e divertente, È fondamentale essere consapevoli di quando, come e per cosa usarlo, tuttavia e come abbiamo già accennato, il rifiuto generale subito da Comic Sans è tale che tutti i designer sostanzialmente l'hanno bandita, quindi non dovrebbe essere utilizzato nemmeno per creare inviti a feste di compleanno o per scrivere messaggi infantili.

Puoi persino trovare immagini su Internet che mostrano testi come: "Quando si utilizza Comic Sans, un grafico perde le ali". Ma nonostante il fatto che ogni giorno i detrattori siano di più, ci sono anche alcune persone che difendono questa fonte.

Tuttavia, è chiaro che il rifiuto e l'odio che esistono verso questa fonte continueranno ad aumentare e ad essere controversi. Dato che anche se si tratta di rimuoverlo dalla fase tipografica, Comic Sans sarà sempre un protagonista.

 

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

6 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Beatriz suddetto

    Perché è così odiato? Perché, perché? Perché….

  2.   Immagine segnaposto Juan Carlos Paz Martinez suddetto

    Penso che Comic Sans sia un bel tipo di carattere, ma a causa della sua origine dai fumetti, non dà un senso di serietà, e penso che sia il motivo per cui non viene usato molto spesso, a meno che ciò che viene fatto sia qualcosa relativo a qualcosa di divertente.

  3.   Immagine segnaposto Juan Carlos Paz Martinez suddetto

    Penso che Comic Sans sia un bel tipo di carattere, ma a causa della sua origine dai fumetti, non dà un senso di serietà, e penso che sia il motivo per cui non viene usato molto spesso, a meno che ciò che viene fatto sia qualcosa relativo a qualcosa di divertente.

  4.   Raul Botero suddetto

    La verità mi sembra «bullismo», è una tendenza delle persone senza professione. Tutti amiamo la fonte, ma come pochi all'inizio, hanno iniziato a dire che la odiavano, le persone senza testa si sono semplicemente unite a loro, per gli esseri umani è più facile unirsi per cose improduttive che per cose buone. È come con la musica di Arjona, mi è sempre piaciuta, ora è anche una tendenza a odiarla! Cosa ci sta succedendo?

  5.   sans suddetto

    comic sans è odiato per il lavoro che dà per battere sans da undertale

  6.   JOSSELYN PATRICIA QUISPE GUILLEN suddetto

    Ricordo che il mio insegnante dove studio mi ha bandito e quasi mi ha licenziato per aver usato il comic sans, nel mio progetto. Onestamente, non ci vedo niente di sbagliato. Ovviamente il comic sans non lo userebbe in una lettera di presentazione, ma non è per odiarlo così tanto. Attualmente sto studiando Graphic Design e, sebbene altri designer mi odino, comic sans è il mio carattere preferito prima dei bastoncini secchi.