Design industriale

Design industriale

Fonte: Eurosigno

Se diamo un'occhiata intorno a noi, possiamo vedere che l'intero palco, ovunque tu sia, è pieno di oggetti, utensili, strumenti, trame, materiali ecc. Tutti questi oggetti sono progettati in un certo modo e svolgono una certa funzione. In questo post ti presenteremo questa volta nel mondo del design industriale, un mondo che fa parte del settore del design e inoltre, ti mostreremo alcuni esempi dei migliori risultati o quelli che sono stati riconosciuti per il loro eccellente lavoro .

Se hai mai pensato a quali passaggi e metodi hanno dovuto seguire i più esperti, affinché un determinato oggetto svolga le sue funzioni, è tempo per noi di darti tutte le risposte.

Siete pronti?

Design industriale

Il design industriale è un altro dei rami del design che è responsabile dello sviluppo e della produzione di oggetti e utensili, che sono fabbricati in serie e soddisfano una serie di caratteristiche. Di solito sono oggetti funzionale, ovvero sono progettati per svolgere in modo ottimale una determinata funzione.

Per farvi capire meglio, il design industriale è legato alla decorazione, al design e all'architettura. A differenza dei grafici, i designer industriali hanno bisogno di lavorare con professionisti dell'invenzione e miglioramento degli oggetti per aumentare il benessere nella vita delle persone. Di solito è anche in costante contatto con il Marketing. Quindi insieme cercano di trovare le opportunità e i fattori più vantaggiosi per poter promuovere al meglio il prodotto e raggiungere il maggior numero possibile di persone.

Un designer industriale, quindi, è un sapiente conoscitore di ognuno dei materiali con cui lavorerà. Poiché con loro, in seguito realizzerai una produzione dell'oggetto. L'intero processo di lavoro è piuttosto lungo ed è impossibile farlo senza l'aiuto di secondi o terzi.

Cosa fai

Principalmente, un designer industriale, svolge la funzione di eseguire e supervisionare il design di un prodotto. Assume anche il ruolo di coordinare ai membri del team che partecipano al progetto. Il progettista industriale deve garantire che il processo non sia troppo complesso e che vengano prese tutte le misure necessarie per evitare confusione.

In genere, lavorano con software, supporti di stampa o altri materiali e tutto ciò si aggiunge alle scadenze o ai budget ristretti. Pertanto, di solito è un lavoro veloce, dove devi avere un pensiero anticipato, poiché devi pensare anche a ciò che vuole il cliente e a ciò che può essere regolato.

Le fasi da seguire

Un designer industriale deve svolgere una serie di fasi per completare l'opera in modo che, il risultato, venga considerato perfetto. Questa fase inizia con un'indagine, una scoperta, un disegno ecc.

Ci sono un totale di quattro fasi; concettualizzazione, pre-produzione, produzione e post-produzione.

Fase di concettualizzazione

Prima di creare il progetto e iniziare a disegnare i primi piani, è necessario passare attraverso un filtro di idee. Questo filtro di idee è noto come concettualizzazione. È la fase in cui il designer si concentra sui primi concetti che lo avvicineranno alle prime idee. In questa fase è necessario avere una visione chiara e concisa del prodotto.

È una delle fasi più creative poiché focalizzata sull'elaborazione di ciò che può diventare ma non ancora, quindi, richiede mesi di ricerca, brainstorming, bozzetti e prove di vari materiali per garantire che il prodotto finale sia attraente e utile per consumatori.

Fase di pre-produzione

In questa fase il designer ha già ottenuto le prime idee e le ha prodotte sotto forma di bozzetti. Questi schizzi dovrebbero essere scelti e scartati a tua discrezione. È una delle fasi in cui si inizia anche ad approfondire la situazione del mercato, dei concorrenti e/o dei clienti di un'azienda. Cosa c'è di più, il progettista preparerà in questa fase i bozzetti finali per le possibili soluzioni.

Fase di produzione

È la fase ottimale per il progetto, poiché qui il progettista deve presentare i primi risultati o idee. Queste idee sono rappresentate sotto forma di schizzi, disegni o modelli CAD. Una volta generate queste idee, vengono preparati i primi prototipi, cioè i primi modelli o simulazioni su cui il pubblico può scommetterci e decidere infine se è utile o meno.

Fase di post produzione

Comprende l'ultima fase di sviluppo, in questa fase è importante che il designer industriale possa avere un'idea di come dovrebbe essere il suo prodotto prima di iniziare a produrlo. È qui che inizi a lavorare solo con il modello, ovvero ci sono cambiamenti di colore, trama, forma, dimensioni e materiale. Inoltre, il progettista ha un periodo di tempo molto breve per poter apportare queste modifiche in modo tempestivo.

Insomma, come abbiamo visto, un designer industriale ha bisogno di una serie di fasi per sviluppare il suo lavoro. Senza queste fasi, il processo dovrebbe essere riavviato e non ci sarebbe mai un risultato così vicino. Attualmente anche i grafici utilizzano questi metodi, soprattutto quelli che si dedicano al mondo del branding e del design dell'identità aziendale. Lo stesso accade a chi sceglie di disegnare packaging o anche a chi si dedica al design editoriale.

Successivamente, ti mostreremo alcuni dei migliori esempi di design industriale e per mano di coloro che lo eseguono.

Esempi di design industriale

Alcuni degli esempi che ti mostreremo di seguito sono designer che hanno lavorato per grandi marchi e che, grazie al loro enorme lavoro, sono stati riconosciuti in tutto il mondo nel settore del design.

Jonathan Ive

Alcuni designer

Fonte: Business Insider

Jonathan Ive, è uno dei product designer più conosciuti per il suo lavoro in Apple. Jony, come è conosciuto negli ambienti economici, è entrato a far parte del team Apple nel 1962, diventando infine il capo del design del prodotto.

Fino al 2019, il britannico è stato responsabile del design sia dei prodotti che delle interfacce del marchio e ha collaborato a molti prodotti noti come MacBook Pro, iMac o iPhone.

Il materiale dei suoi disegni è fatto del suo caratteristico metallo e il suo design ha raggiunto l'attrazione di tutto il mondo. Ecco perché, oggi, i prodotti e i design Apple sono riconosciuti in tutto il mondo.

Riesci a immaginare di lavorare per un marchio grande come Apple? Incredibile vero?.

Philippe Starck

Il design di Philippe

Fonte: Il mondo

Philippe è un designer industriale di fama mondiale, è diventato virale dopo aver progettato e realizzato uno spremiagrumi molto particolare chiamato Succoso Salif. È un noto difensore del cosiddetto design democratico e il suo lavoro copre discipline molto diverse.

Per questo designer, la funzionalità è la caratteristica principale di qualsiasi oggetto, e seguendo questo principio ha creato oggetti popolari e usati come, ad esempio, la sedia Miss Trip per Kartell, l'auto elettrica Volteis, la sedia Richard III oi telefoni. cellulari Xiaomi Mi MIX, Mi MIX 2 e 2S.

Se dai uno sguardo ai loro progetti, ti renderai conto che funziona e si basa sulle funzionalità che certi oggetti possono offrire.

Marcel Breuer

Spettacolare design di Marcel Brauer

Fonte: Vilanova Peña

Marcel, è noto per essere uno dei principali fondatori della scuola Bauhaus. Questo designer ungherese è un'icona del design moderno nell'architettura e nell'arredamento.

Il suo lavoro ha portato ad alcuni esempi che oggi sono considerati grandi opere, come il Cleveland Museum of Art o il famoso Sedia Wassily.

Come abbiamo potuto apprezzare, il suo fanatismo per l'immobiliare ha raggiunto l'apice della notorietà, nel settore del design.

Arne Jacobsen

opere di Arne Jacobsen

Fonte: Wikipedia

È uno dei designer industriali più leggendari. Senza dubbio, è uno dei più eccezionali degli s. XX, i cui due dei suoi principali contributi sono stati la Egg Chair, la Swan chair e il municipio di aarhus, il suo progetto architettonico più rappresentativo.

Nonostante gli anni trascorsi, le creazioni di Jacobsen sono ancora considerate futuristiche e classiche allo stesso tempo. Va inoltre notato che il suo lavoro ha fortemente influenzato il noto Design nordico.

In breve, se stai cercando modernità e classicismo, appaiono i disegni di quest'uomo.

Marco Newson

sedia creata da Mark Newson

Fonte: design di culto

Infine, troviamo il famoso Mark Newson, questo designer australiano, ha sviluppato il suo lavoro nel settore aeronautico, applicando linee geometriche e morbide, fornendo allo stesso tempo forza e sobrietà.

I suoi contributi più importanti sono stati, tra gli altri, i seguenti:

Bici MN per Biomega, bici Trek Art LiveStrong usata da Lance Armstrong, prototipo Ford 021C per la casa automobilistica, sedile di prima classe Quantas International Skybed I (letto piatto ad angolo), senza dubbio, ognuno di questi designer, hanno cambiato le nostre vite grazie a tutti i loro disegni.

Conclusione

Insomma, attualmente il mondo del design è sempre più richiesto, questo apre più porte a nuovi cambiamenti.

Hai il coraggio di essere il prossimo?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.