Esempi di design editoriale

rivista di moda

Fonte: Manee

Disporre i cataloghi o creare semplici griglie che aiutino la corretta gerarchia visiva dei testi sono alcune delle chiavi del design editoriale.

Ecco perché un buon designer editoriale deve essere dotato di tipografia e molto design perché entrambi vanno di pari passo. In questo post approfondiremo il design editoriale e come influenza il nostro quotidiano o il lavoro di un'azienda e il marketing.

Inoltre, nel caso non bastasse, ti mostreremo anche alcuni esempi e ti suggeriremo alcuni consigli per diventare un esperto.

Progettazione editoriale

progettazione editoriale

Fonte: Progettazione grafica e comunicazione

Il design editoriale, come indica la sua parola, è una tecnica che fa parte della vasta famiglia delle arti grafiche e della grafica in generale. È la parte del design che si occupa principalmente di impaginare e progettare tutto ciò che ha a che fare con il settore della stampa.: riviste, volantini, cataloghi, biglietti da visita, locandine, ecc.

Il design editoriale è presente ogni volta che apriamo un libro per leggerlo o ogni volta che una rivista sullo scaffale di una biblioteca cattura la nostra attenzione e decidiamo di leggerla. Ecco perché ogni elemento che costituisce una copertina di un libro. fa anche parte del design editoriale. Da qui il rapporto tra grafica e design editoriale. Un design che cerca di trasmettere e raggiungere un pubblico di lettori più ampio.

caratteristiche generali

Come accennato in precedenza, il design editoriale è tutti gli elementi visivi che vediamo proiettati sulla copertina di una rivista o su un catalogo, ecco perché il design editoriale si divide in:

  • Caratteri: È una delle parti più importanti del design, Bene, è quello che cercherà di catturare l'attenzione del lettore poiché sarà uno dei primi elementi che vedranno. Ecco perché la tipografia gioca un ruolo molto importante, poiché è necessario sapere quale tipografia è la più adatta per ogni contesto. Ad esempio, non sarebbe opportuno inserire un font scritto a mano per la lettura poiché non sono molto leggibili, ma per un testo principale lo sarebbe.
  • Immagine o illustrazione: nel 50% del design e sebbene possa sembrare un elemento modesto, è senza dubbio ciò che denoterà più attenzione nel lettore. È importante che il designer sappia quale tipo di immagine o illustrazione utilizzare in ogni momento e soprattutto che ha una qualità e un profilo colore adeguato per la stampa successiva o l'anteprima sullo schermo.
  • Griglia: La griglia è un elemento che a prima vista è lo schema principale e la spina dorsale del design, poiché è ciò che sostiene tutti gli elementi e li posiziona in modo tale che siano visivamente correlati e siano in perfetto equilibrio. Puoi optare per programmi come InDesign per creare questi tipi di risorse.
  • Il target: Forse non ci crederai qui, ma è anche necessario effettuare una ricerca per conoscere in prima persona il target di riferimento con cui andremo a confrontarci. prima di progettare è necessario sapere a chi ci stiamo rivolgendo per poter comunicare il messaggio in un modo o nell'altro.

Esempi di design editoriale

rivista del tempo

Fonte: VOI

Ci sono molti progetti editoriali che sono stati realizzati nel corso della storia. In questa sezione vi lasciamo con un elenco di quelle riviste che sono passate alla storia per nome e per il design delle loro copertine. È importante osservare come sono distribuiti gli elementi, che tipo di font utilizzano e come giocano con l'immagine e il testo.

Vita

rivista di vita

Fonte: todocollection

La rivista Life è una delle riviste più importanti del momento, ma soprattutto questa collezione dei Beatles disegnata nel 1964. Ciò che ha attirato maggiormente l'attenzione di questa rivista è che le immagini sono state fotografate dallo stesso Henri Cartier-Bresson.

È certamente uno degli esempi in cui l'immagine diventa protagonista e il testo gioca un ruolo secondario in copertina. Da qui l'importanza, come accennato in precedenza, di elementi come immagini o illustrazioni.

In breve, è un buon design a cui ispirarsi.

National Geographic

National Geographic

Fonte: National Geographic

Le riviste del National Geographic sono state un altro degli esempi più straordinari in cui l'immagine può diventare protagonista di una copertina di una rivista. In questo caso, la rivista stessa è diventata virale dopo l'apparizione della famosa ragazza afgana Sharbat Gula. Un'immagine che ha ruotato di 180 gradi e ha commosso un centinaio di persone in tutto il mondo.

È una delle riviste che contiene le migliori immagini realizzate dai migliori fotografi di tutto il mondo. È senza dubbio una delle migliori opzioni per trarre ispirazione.

The New Yorker

il newyorkese

Fonte: lezioni di giornalismo

Il newyorkese è una delle riviste più famose di New York. Non solo il suo nome è stato ripreso in tutte le parti del mondo, ma i suoi design di copertina sono passati alla storia. Nonostante si occupi di questioni ed eventi politici che hanno cambiato la storia del mondo, Usano illustrazioni che mostrano la tragedia della notizia. 

L'uso di metafore nel messaggio è importante e questa rivista ne è un esempio. Se sei interessato a utilizzare le illustrazioni oltre alle immagini, questa rivista è una buona opzione per ispirarti.

Tempo

rivista del tempo

Fonte: religione mondiale

La rivista Time è una delle riviste più influenti in America, tanto che hanno disegnato una collezione speciale senza un'immagine, è stato mostrato solo un grande titolo “Dio è morto?“. È senza dubbio uno di quei design in cui la tipografia diventa protagonista, ecco perché è necessario che il suo design accompagni il contesto del messaggio.

Lo sfondo scuro e il colore rossastro, fai in modo che la copertina crei una certa tensione e mistero nel lettore. È un buon esempio se stai cercando un design tipografico.

disegnatori editoriali

David carson

David Carson è noto in tutto il mondo per aver recitato in un design esclusivo per la rivista RayGun. È uno dei designer per eccellenza poiché è riuscito a combinare elementi grafici come tipografia e immagine e, a sua volta, riesce a comunicare un messaggio molto espressivo. Senza dubbio, è il chiaro esempio se quello che stai cercando è un disegno astratto che abbia una buona ricchezza visiva e una buona comprensione. Inoltre, un fatto curioso della sua carriera di artista è che molto prima di essere artista era un regista cinematografico, cosa che lo ha aiutato a lavorare ancora di più con emozioni e sentimenti.

Ruggero Nero

Roger è uno dei padri designer di riviste più importanti del mondo, il suo elenco di copertine è ampio e sicuramente ne conoscerai alcuni: Rolling Stone, The New York Times, Newsweek, McCall's, Reader's Digest, Esquire, National Enquirer e molte altre copertine di riviste. L'elemento che più spicca nelle sue opere è senza dubbio un perfetto connubio con il colore e la tipografia. che attira l'attenzione del lettore. È una buona fonte di ispirazione e creatività se vuoi lavorare solo con solo ed esclusivamente due risorse grafiche.

Milton Glaser

Il suo nome probabilmente ti suona familiare, poiché è uno degli artisti e designer che sono entrati a far parte della storia grazie ai suoi progetti. È diventato senza dubbio un'icona importante della cultura artistica e sicuramente lo conoscerai per i suoi progetti così carichi di colori e per la vividezza delle sue opere. È indubbiamente un ottimo illustratore e anche molti suoi lavori sono stati serigrafati su molte t-shirt o capi di abbigliamento, soprattutto con il famoso disegno di Io amo New York, un design eccellente se sei piuttosto un turista.

Javier Mariscal

Non poteva mancare l'artista dell'anno per i Giochi Olimpici di Barcellona del 92. È famoso per aver disegnato la mascotte dei Giochi Olimpici, Cobi. Durante il suo progetto in Spagna, ha anche realizzato poster, scultura, branding, poster, graphic novel, animazione, cinema, mobili, architettura, packaging, design editoriale e persino decorazione. È uno dei riferimenti spagnoli da seguire se ti piace il mondo dell'illustrazione, puoi anche dare un'occhiata ai loro lavori, in quanto sono piuttosto creativi e forniscono quel tocco di personalità necessario affinché i tuoi progetti siano riconosciuti dal pubblico.

Conclusione

In breve, il design editoriale è passato alla storia del design per molti dei suoi lavori, tanto che sarebbe una lista infinita per mostrare ognuno dei lavori che sono stati progettati in tutto questo tempo. È anche importante essere chiari sugli elementi principali e secondari quando si progetta una copertina o in generale un progetto di design editoriale.

Puoi anche documentarti su Saul Bass, Neville Brody, Stefan Sagmeister, Yuko Nakamura, Jessica Walsh e molti altri.

Ci auguriamo che tu abbia imparato molto di più sul design editoriale e ti invitiamo a continuare a ricercare molto di più su alcuni dei designer che abbiamo menzionato prima.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.