I 7 migliori plugin SEO per WordPress

SEO, WordPress e Plugin, una combinazione vincente

SEO, WordPress e Plugin, una combinazione vincente

Uno dei punti di forza per cui si è sempre distinto WordPress poiché CMS è per la sua capacità di generare Web con un file Ottimizzazione SEO abbastanza buono in quanto è configurato di default. Ora, se vogliamo battere la concorrenza e ottenere un buon posizionamento per la pagina, è necessario ruotare un po 'più finemente.

Vedremo l'elenco dei plugin che considero essenziali se vuoi ottimizzare al massimo la SEO onpage del tuo sito web.

1.- WordPress SEO di Yoast

wordpress-seo-by-Yoast

Per me lo è miglior plugin SEO che esiste. La sua capacità di configurazione è molto ampia e ti consente di fare tutto il necessario per ottimizzare il web. Tra le caratteristiche principali vorrei evidenziare:

  • permette impostare il titolo, descrizione, parole chiave, index / noindex, inclusione nella mappa del sito,…. di ogni elemento WordPress (post, pagina, categorie, tag, post personalizzati, ecc.) sia individualmente che collettivamente.
  • Gestione briciole di pane (briciole di pane)
  • Gestione avanzata di sitemap (quindi evitiamo di dover installare plugin extra).
  • Integrazione con i social network da includere Apri i tag Graph e Twitter Card automaticamente in ogni post
  • Gestione avanzata dei permalink per rimuovere la «categoria» nelle categorie e in altre opzioni.
  • Generazione di un file mappa del sito ottimizzata per Google News. Questo punto richiede l'installazione del plugin Notizie SEO dello stesso autore.

Puoi scarica da qui.

2.- Ancora un altro plugin per i post correlati (YARPP)

yarpp-plug-seo

YARPP è forse il miglior plugin da gestire post di blog correlati. Sebbene possa sembrare che questo plugin abbia poca relazione con la SEO, la verità è che non è così. Configurarlo e utilizzarlo correttamente ci permetterà di migliorare il rapporto di pagine viste per visita, il che è importante poiché ci permette di aumentare il tempo di permanenza, abbassare la frequenza di rimbalzo e molte altre cose. Ma oltre a tutto questo ottiene anche fidelizzare gli utenti sul web quindi ne consigliamo vivamente l'utilizzo.

Puoi scarica da qui.

3.- Controllo collegamenti interrotti

controllo di collegamenti interrotti

Google odia i link interrotti, poiché per loro è una perdita di tempo e risorse dover analizzare e seguire i collegamenti interrotti con il loro robot, quindi se eliminiamo tutti i collegamenti interrotti dal nostro sito web questo sarà un valore aggiunto per Google. Con il passare del tempo, tutti i siti Web sono pieni di collegamenti interrotti, sia da collegamenti esterni che puntano a URL che hanno smesso di funzionare o da collegamenti interni che puntano a sezioni del nostro sito Web che non esistono più. Eseguire questa operazione è totalmente impossibile senza l'aiuto di un plug-in, quindi Broken Link Checker è un'arma molto efficiente per migliorare la salute del tuo sito.

Questo plugin consuma molte risorse a livello di hosting, quindi ti consigliamo di usarlo ogni tanto ed eliminarlo una volta verificato che non ci sono link interrotti sul sito.

Puoi scarica da qui.

4.- Cache totale W3

w3tc-plugin-seo

La velocità di caricamento di un sito web è un parametro di posizionamento che acquista sempre più peso ogni anno. Google e gli utenti desiderano un sito Web veloce, quindi il motore di ricerca posiziona meglio quei siti Web che richiedono meno tempo per il caricamento.

Esistono diversi plugin per migliorare la velocità di caricamento di un sito web, ma senza dubbio W3 cache totale è il migliore di tutti. Certo, configurare correttamente questo plugin è molto importante perché se non lo facciamo bene possiamo ottenere l'effetto opposto e che il web impiega più tempo per essere visualizzato o che non lo fa nemmeno correttamente. Se si integra questo plugin anche con l'utilizzo di un CDN (w3tc è predisposto per integrarsi facilmente con quelli più utilizzati) è possibile ridurre il tempo di caricamento del proprio sito web molto più di quanto si possa immaginare.

Puoi scarica da qui.

5.- Aggiungi questo

aggiungiquesto-plug-in-seo

Le segnali sociali Sono un altro punto molto importante quando si tratta di migliorare la SEO del tuo sito web. Ogni giorno Google tiene maggiormente conto della popolarità sociale dei tuoi articoli quando si tratta di posizionarli nel motore di ricerca. Quindi è importante ottieni il numero più alto de voti su Facebook, Twitter e Google Plus (soprattutto quest'ultimo). Per convincere i tuoi utenti a condividere i tuoi contenuti devi renderlo molto semplice, quindi includi i pulsanti social nei tuoi post e mettili in un posto visibile. Un dettaglio importante è che è molto meglio mostrare solo i pulsanti fondamentali (Google +, Twitter, Facebook, Pinterest) poiché se mostri 20 icone social quello che otterrai è l'effetto opposto e nessuno lo condivide.

Per integrare i pulsanti social ci sono molti plugin ma Addthis è uno di quelli che mi piacciono di più poiché permette di avere statistiche di utilizzo. Un'altra opzione interessante sarebbe usare Jetpack (dagli stessi sviluppatori di WordPress).

Questo plugin puoi farlo scarica da qui.

6.- NextScripts: Social Networks Auto-Poster

autopost-plug-seo

Come abbiamo indicato nel punto precedente, i social network sono molto importanti per il SEO quindi pubblica automaticamente tutti i tuoi post sui propri profili social è un punto molto interessante. Con Poster automatico dei social network Puoi pubblicare automaticamente i tuoi post su Facebook, Twitter, Pinterest e molti altri social network. C'è una versione a pagamento che consente anche pubblica su Google Plus E vista l'importanza di questo social network per la SEO, ci sembra un'opzione altamente consigliata.

Questo plugin Puoi scaricarlo da qui.

7.- Immagini SEO Friendly

Immagini ottimizzate per la SEO

SEO Friendly Images aggiunge automaticamente il file attributi alt e title a tutte le immagini che carichi su WordPress. Prima era uno dei più importanti ma con i cambiamenti che Google Immagini ha subito nell'ultimo anno…. ottenere traffico reale da questo motore di ricerca è diventato praticamente impossibile.

Anche così, etichettare correttamente tutte le immagini sul tuo sito web aiuta a migliorare il posizionamento delle pagine, quindi è importante installarlo e configurarlo correttamente.

Puoi scarica da qui.

E fino a qui il nostro I 7 migliori plugin SEO per WordPress. Forse qualcuno avrà un plugin diverso, quindi ti invito a farlo utilizzare i commenti per darci la tua opinione.


3 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Alberto navarro suddetto

    Plugin molto buoni, li tengo per averli a portata di mano nei miei piccoli progetti.

    Saluti!

  2.   vbandin suddetto

    Ottima selezione di plug-in, ma nel caso di Broken Link Checker preferisco utilizzare altri tipi di strumenti come Xenu o Integrity per Mac.

  3.   Yabier suddetto

    Ottimo post. Per me, YARPP è già diventato un punto di riferimento.

    Saluti!