Il fotografo James Mollison nel suo libro mostra dove i bambini dormono nel mondo

James mollison

Il fotografo inglese James mollison Viaggio in tutto il mondo fotografare i bambini e le loro camerette. Le immagini sorprendenti sono state pubblicate nel suo libro intitolato 'Dove dormono i bambini', 'Dove dormono i bambini', dove rivela le differenze scioccanti in tutti i paesi, dalle ragazze in abiti da migliaia di dollari nelle loro ville private, ai ragazzi che dormono con le capre. AVVISO: alcune immagini potrebbero essere piuttosto dure.

James Mollison 11

Mi auguro che il libro in uno sguardo ai lettori, dalla vita di alcuni bambini vivano in situazioni molto diverse in tutto il mondo; un'opportunità per riflettere sulla disuguaglianza che esiste e per rendersi conto di come sia il destino della maggior parte di noi nel mondo sviluppato, dice James.

Biografia:

James Mollison è nato in Kenya nel 1973 y è cresciuto in Inghilterra. Dopo aver studiato Arte e Design all'Università di Oxford, cinema e della fotografia successivamente a Newport presso la School of Art and Design, successivamente si è trasferito in Italia per lavorare nel laboratorio creativo di Benetton. Dall'agosto 2011 Mollison lavora come redattore creativo della rivista. "Colors" con Patrick Waterhouse.

James Mollison 7

Nel 2009 ha vinto il premio "Odden Vic" dalla Royal Photographic Society, il risultato è notevole nell'arte della fotografia essendo un fotografo britannico di età pari o inferiore a 35 anni. Il suo lavoro è stato ampiamente pubblicato in tutto il mondo, incluso il "The New York Times Magazine", la rivista 'Il guardiano', 'The Paris Review', "GQ", "New York Magazine" y 'Il mondo'. Il suo ultimo libro per bambini è stato pubblicato nell'aprile 2015, una serie di materiali composti da momenti che si sono verificati durante un periodo di riposo, una sorta di fotografie di intervalli.

James Mollison 10

La sua stanza 'Dove dormono i bambini' è stato pubblicato nel novembre 2010, racconta le storie di vari bambini di tutto il mondo, raccontate attraverso ritratti e foto delle loro camere da letto. Il suo terzo libro, The Disciples, è stato pubblicato nel 2008.

James Mollison 1

Nel 2007 pubblicò 'Il ricordo di Pablo Escobar', la straordinaria storia del narco più ricco e violento della storia "Contato da centinaia di fotografie raccolte da Mollison". Era il seguito del suo lavoro sulle grandi scimmie, ampiamente visto come una mostra inclusa nel "Museo di storia naturale di Londra". Qui ti mostriamo un pezzo di uno intervista cosa hanno fatto del libro che abbiamo citato sopra.

James Mollison 16

Come hai trovato i bambini per le fotografie? Come sei entrato in contatto con loro?

Aveva modi diversi di lavorare. In posti come il Nepal, la Cina e la Cisgiordania, ho lavorato con "Save the Children" che mi ha aiutato a ottenere l'accesso, ma ho anche sentito che era importante fotografare i bambini al di fuori del mondo e ho lavorato con un produttore locale. Ho lavorato anche in paesi come Brasile, Giappone e America.

James Mollison 6

Credi che questo sia un filo conduttore del tuo lavoro di fotografo?

Sì, quello che fa. I miei progetti di solito partono da un'osservazione a cui poi cerco di alludere nelle fotografie. Quasi sempre intorno a una serie di immagini; Le singole fotografie, sebbene importanti, non contano tanto.

James Mollison 4

Puoi raccontarci una storia sui bambini particolarmente sorprendenti che hai incontrato durante il tuo viaggio?

In termini di estremi tra due bambini, che sarebbe tra Jaime, che ho fotografato nel suo appartamento all'ultimo piano sulla Fifth Avenue a New York, e Lehlohonolo che viveva in Lesotho, in Sud Africa. Jamie era molto impegnato con la scuola e aveva un fitto programma di attività doposcuola come judo, lezioni di nuoto, calcio, ecc. Gli piaceva anche studiare le sue finanze sul sito Citibank.

Lehlohonolo viveva con i suoi tre fratelli, orfani di AIDS. I bambini vivevano in una capanna di fango dove dormivano insieme per terra, abbracciandosi per riscaldarsi durante le fredde notti invernali. Due fratelli di Lehlohonolo si recano a piedi in una scuola a cinque miglia di distanza, dove vengono anche fornite razioni mensili di cibo come cereali, legumi e olio. Non riuscivano a ricordare l'ultima volta che avevano mangiato carne. Sfortunatamente, è probabile che vivano in povertà per il resto della loro vita perché i raccolti sono difficili da coltivare su terreni sterili e non ci sono prospettive di lavoro.

James Mollison 14

In che modo la documentazione fotografica influisce sulla garanzia e sulla tutela dei diritti umani?

Penso che quello che sta accadendo in Siria in questo momento sia un esempio interessante. Le persone usano i telefoni cellulari per documentare le atrocità che stanno accadendo, e questo aiuta a focalizzare le menti delle persone ea mantenerle sui media. Quando, 20 anni fa, il padre di Assad represse una rivolta uccidendo migliaia di persone, non c'era molta documentazione e questo era permesso.

Sito web: jamesmollison | Prenotare: 'Dove dormono i bambini'


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.