La crudeltà e il morboso in questo dipinto ad olio chiamato 'Sparrow'

passero

Se ci concentriamo su nient'altro che sulla crudeltà, possiamo quasi dire com'è abominevole l'idea stessa della rappresentazione di quest'opera d'arte, ma se andiamo al messaggio che offre e alla storia che racconta, è molto potente che cambia totalmente l'impronta che lascia.

Ho già condiviso un'ottima illustrazione non molto tempo fa in cui, se ci concentrassimo sul dettaglio del riflesso dell'occhio di una mucca, potremmo trovare la critica a quella crudeltà con cui vengono trattati oggi molti animali. Lo stesso si può ottenere da questa illustrazione in cui la bestialità è criticata uccidere un passero in questo modo crudele.

Una disputa costante fino ad oggi in cui la propria evoluzione si scontra con quelle tradizioni e cultura in cui siamo diventati patroni e proprietari di ogni animale che esisteva. Possiamo trovare più messaggi come il passaggio del mondo colorato e felice di quel passero, poiché quei gessetti colorati mostrano l'arcobaleno della vita con tutte le sue sfumature.

Un lavoro che fa riflettere e che, anche se a prima vista provoca rifiuto e tristezza e poi ci porta a quel desiderio di voler volare Come la storia di Icaro, ci mette di fronte a una realtà che non è molto lontana da ciò che noi stessi viviamo. Arte nella sua essenza e non bella in cui contemplare un bel tramonto, ma che si riappropria dello spazio del rifiuto e di alcune verità di cui ci occupiamo oggi.

Prima di partire, un punto in cui sottolinea e fa piacere la vita cercherà sempre di andare avanti anche se è legata e riesce a malapena a muoversi. Ti lascio con Instagram di Mark, il pittore che ha realizzato quest'opera in stile Trampantojo, una tecnica pittorica che cerca di ingannare l'occhio giocando con l'ambiente architettonico, la prospettiva, l'ombreggiatura e altri effetti ottici.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.