Riduci la grana in Photoshop

Immagine di copertina dell'articolo di Photoshop

Fonte: ipertestuale

In Photoshop, non solo puoi creare prototipi, ma anche a tua disposizione un'ampia varietà di strumenti che ti aiutano a correggere vari errori, specialmente quando le immagini vengono rivelate.

Al giorno d'oggi, ci sono molti programmi e software per rimuovere il rumore, ma Photoshop è il programma più efficace per ridurre il rumore per diversi motivi:

  • Incorpora una riduzione del rumore avanzata tramite Camera Raw.
  • Consente di utilizzare plugin esterni.
  • Offre la possibilità di eseguire tecniche avanzate.
  • Consente di applicare le impostazioni in modo selettivo.

Di tutti i vantaggi, il fatto di poter applicare le regolazioni localmente è il più importante, poiché, attraverso regolazioni e maschere, saremo in grado di correggere il rumore in Photoshop in un modo molto più specifico che con qualsiasi altro programma. In questo articolo, sarai in grado di conoscere tutti i dettagli su come ridurre il rumore in Photoshop, essere in grado di mettere in pratica tutte le funzioni e le tecniche da quella base a quella avanzata.

Iniziamo

Introduzione a Photoshop

Prima di entrare nel tutorial, se sei una persona nuova in questo mondo, ti presenteremo brevemente il mondo di Photoshop.

Photoshop è il nome di un più che noto strumento di editing di immagini e fotografie, un programma utilizzato su PC per ritoccare foto e realizzare montaggi professionali, ma è accessibile anche agli utenti che stanno sperimentando in questo campo da poco tempo.

È uno strumento sviluppato dall'azienda Adobe Systems, chiunque può utilizzare Photoshop sia su Windows che su Mac OS. Attualmente è uno degli alleati essenziali di qualsiasi team di marketing, in particolare del ramo creativo, viste le potenzialità che ha per creare qualsiasi tipo di materiale grafico con relativa facilità. Ha bisogno di un po' di apprendimento, ma le sue possibilità sono quasi infinite.

A differenza del famoso strumento GIMP, Photoshop, è un'applicazione a pagamento. E a differenza di questo, potrebbe non avere la stessa qualità o offrire le stesse strutture, ma è anche abbastanza determinato in vari campi. Photoshop si adatta meglio al campo professionale, mentre Gimp è più valido per il dilettante.

Riduci la grana con la gamma di colori

Questo metodo esiste da anni ed è ancora altrettanto efficace. È vero che potremmo dimenticarcene Gamma di colori e scommetti sulle maschere di luminosità per fare esattamente lo stesso e con più precisione. Ma devi crearli o trovare un pannello che ci permetta di lavorare con loro. Dipende dall'abilità di ciascuno con il programma. Ti assicuro che per come lo dico, funziona come un incantesimo. E inoltre ognuno può aggiungere il proprio marchio della casa per personalizzarlo.

Iniziamo.

Paso 1

ridurre la grana nel passaggio principale di Photoshop

Fonte: Cattura

Prima di tutto, sveliamo il file RAW con il nostro consueto flusso di lavoro in ACR. Se vogliamo possiamo controllare il rumore in questo plugin ma poiché provoca una perdita di nitidezza, penso che sia meglio lasciare i parametri predefiniti. Apriamo la fotografia come un oggetto intelligente, come potrebbe essere altrimenti.

Devi creare tre diversi livelli. Uno avrà solo le alte luci, un altro avrà le ombre e l'ultimo avrà i mezzitoni. Quindi possiamo applicare una riduzione del rumore di diversa intensità in ciascuno di essi.

Lasciare Selezione> Gamma colori> Ombre. Quindi selezioniamo i pixel che si trovano nell'area sinistra dell'istogramma. Dobbiamo giocare con Tolleranza intorno ai 50 e il Rango circa 128 per poter selezionare esattamente ciò di cui abbiamo bisogno.

Adesso lo faremo Seleziona> Modifica> Sfuma> 2 pixel.

Modifica> Copia.

Livello> Nuovo> Livello.

Modifica> Incolla.

Questi ultimi cinque passaggi devono essere eseguiti altre due volte: con le alte luci e con i mezzitoni. E sempre a partire da Gamma di colori.

Una volta raggiunto questo momento, abbiamo nella finestra Livelli quattro strati. L'oggetto intelligente originale e altri tre livelli con Sombras y Toni medi. Ora è quando possiamo correggere il rumore in ogni livello con parametri appropriati.

Paso 2

Il miglior filtro per queste attività è ancora Filtro> Rumore> Riduci rumore. A ciascuno dei tre livelli che abbiamo creato dovremo dare le relative regolazioni secondo i seguenti parametri:

Intensità  svolge la funzione del filtro, rimuovere rumore di luminanza. Nel Sombras Di solito lo alzo al valore massimo.

Conserva i dettagli fa esattamente quello che dice. Se vuoi l'effetto di Intensità  Se lo vedi completamente, lo lasci a 0 e se non vuoi che nulla venga notato, lo alzi a 100.

Riduci il rumore di colore lavorare con lui rumore di crominanza che fortunatamente sarà stato rimosso nell'editor RAW con parametri di default. Dovremo toccarlo poco o niente.

Concentrati sui dettagli è una maschera di contrasto che cerca di preservare la nitidezza dell'immagine e contrastare l'effetto del filtro. Anche Adobe consiglia di utilizzare meglio una maschera di contrasto.

Rimuovi jpeg predefinito Non lo useremo se lavoriamo con TIFF o PSD.

Se lavoriamo nel Modalità avanzata Avremo la possibilità di regolare l'intensità in ogni canale RGB.

Altri modi per ridurre il rumore

Un'altra opzione per ridurre il rumore è attraverso:

  •  Adobe Camera Raw: possiamo ridurre il rumore in Photoshop con Adobe Camera Raw nello stesso modo in cui lo facciamo in Lightroom, poiché questi programmi Adobe utilizzano lo stesso algoritmo per la riduzione del rumore.

Per fare ciò, avremo le seguenti impostazioni nel pannello dei dettagli:

  • Riduzione del rumore luminanza in Adobe Camera Raw: dove possiamo ridurre il rumore di luminanza in Photoshop attraverso le regolazioni della luminanza, i dettagli della luminanza e il contrasto della luminanza.
  • Riduzione del rumore colore in Adobe Camera Raw: attraverso il quale elimineremo il rumore di colore in Photoshop attraverso i cursori del colore, il dettaglio del colore e la uniformità del colore.
  • Filtro di riduzione riduzione del rumore in Photoshop: questo filtro antirumore può aiutare a ridurre il rumore in Photoshop simile alla riduzione in Camera Raw / Lightroom Inoltre, questo modulo ci consente di ridurre il rumore in Photoshop in modo più selettivo.
  • Plugin ed estensioni per ridurre il rumore in Photoshop: nella sezione delle estensioni, possiamo configurare plugin di terze parti che ci consentono rimuovere il rumore in Photoshop, come Luminar, Noiseware, Dfine 2, Noise Ninja e altri plugin che vedremo più avanti nella sezione sui migliori plugin per ridurre il rumore in Photoshop.
  • Utilizzo di oggetti intelligenti: Attraverso questa impostazione, possiamo rimuovere il rumore in Photoshop utilizzando più immagini con le stesse caratteristiche. È una delle tecniche di riduzione del rumore più efficaci in Photoshop.

Tecniche di riduzione

Una volta che abbiamo le diverse opzioni dove eliminare il rumore, per riassumere meglio, queste sono le migliori tecniche per eliminare il rumore in Photoshop, cioè quelle tecniche con cui otterrai uno sviluppo migliore.

  • condurre un mescolanza per ridurre il rumore in Photoshop, una delle migliori tecniche per rimuovere il rumore con le fotocamere di base.
  • condurre un impilati per ridurre il rumore attraverso oggetti intelligenti.
  • Usa il riduzione del rumore di Adobe Camera Raw in modo selettivo.
  • Utilizzo della dashboard filtro -> Rumore -> Riduci rumore selettivamente.
  • Usa a plug-in applicato attraverso maschere in modo selettivo.
  • creare maschere di luminosità applicare il rumore ad aree specifiche.

Quando dovrei ridurre il rumore?

Puoi ridurre il rumore in Photoshop in qualsiasi momento, è consigliabile che la riduzione del rumore principale venga eseguita all'inizio del flusso di lavoro, prima ancora di mettere a fuoco l'immagine.

Quando l'immagine ha già un rumore di fondo, quando iniziamo il nostro flusso di lavoro, applichiamo la messa a fuoco, la luminosità, il contrasto e le regolazioni del colore, che spesso fanno sì che la grana diventi più evidente, soprattutto nelle ombre e nelle aree sottoesposte.

Il nostro consiglio è di applicare una riduzione moderata all'inizio del tuo flusso di lavoro e, se alla fine vedi che il rumore è ancora evidente, torna ad applicare un antirumore leggermente e più specifico nelle zone interessate.

Digitale vs Luminosità

Ci sono diverse opzioni, tutto dipende da come scatti e misuri l'immagine:

Digitale

Se scatti in formato Raw, riduci il rumore in Camera Raw. Se scatti JPEG, applica Camera Raw come filtro o usa il filtro Riduci disturbo. Più piccolo è il file, maggiore è la probabilità di danni da compressione all'immagine. Tale danno di solito si manifesta come linee visibili tra blocchi di pixel di misurazione di otto pixel quadrati.

luminosità

Oltre alle macchie rosse, verdi e blu del rumore digitale, potresti riscontrare rumore di luminanza. Nel menu Filtro rumore, possiamo trovare il comando Rimuovi macchie.

Conclusione

In breve, come hai visto, ci sono diversi modi per ridurre la grana di un'immagine. Puoi scegliere la modalità più adatta al tuo formato o al modo di proiettare i tuoi risultati.

Grazie alla tecnologia attuale, possiamo scattare e sbagliare nella misurazione degli ISO che è una delle principali cause della comparsa della grana nelle immagini.

È il momento in cui inizi a indagare e a mettere in pratica tutto questo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.