Steve Cutts e le sue illustrazioni di critica sociale 

Zombie di Steve Cutts

Al riparo da un ambiente oscuro e decadente, Steve Cutts ci mostra la sua visione delle parti peggiori della società, denunciando e mettendo in equilibrio quei concetti nelle nostre menti.

Steve Cuts è un illustratore e animatore freelance con sede a Londra, in precedenza ha lavorato per molti anni presso l'agenzia creativa Glueisobar dove ha realizzato progetti digitali ad alto impatto per clienti come Coca-Cola, Google, Reebok, Magners, Kellogg's Virgin Nokia o Sony.

Nel 2012 Steve ha lasciato il suo lavoro in agenzia per entrare in un mondo in cui lui stesso detta ciò che vuole creare e comunicare, questo lo porta a lavorare in varie agenzie con un pubblico più vicino dove può sviluppare il suo lavoro. Il suo lavoro è stato presentato su varie televisioni in tutto il mondo e oltre al suo portfolio, che puoi trovare sul suo sito web, sul suo canale YouTube hai alcuni cortometraggi con una grande critica sociale.

I topi di Steve Cutts nella metropolitana

Nella maggior parte del suo lavoro si dedica a criticare apertamente e senza secondi fini la società, l'obiettivo più marcato della critica nelle sue illustrazioni e nei suoi cortometraggi è il consumismo imposto dai grandi marchi, che critica senza pudore e sottolinea che controllano le informazioni che divoriamo, trasformandoci tutti in individui che si lasciano trasportare dalle tendenze consumistiche che ci impongono.

Steve taglia tre illustrazioni

La tecnologia non sfugge alle luci della ribalta nelle illustrazioni acide e oscure di Steve Cutts, in molte di esse gli smartphone sono visti come oggetti che soggiogano l'umanità privandoci della libertà o trasformandoci in zombi. In un mondo in cui la tecnologia dovrebbe renderci liberi e in cui la facilità di comunicazione dovrebbe avvicinarci alle persone, ci sta davvero allontanando gli uni dagli altri e ci sta mettendo alle strette in un mondo virtuale in cui le esperienze non sono reali.

Sito web di Steve Cutts

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.