vecchi caratteri tipografici

vecchi caratteri tipografici

Fonte: ESDESIGN

Nell'antichità esistevano numerosi tipi di carattere e venivano progettati allo scopo di creare nuove invenzioni. Con il progresso delle nuove tecnologie, molti di questi caratteri si sono evoluti, così come i design. Per questo motivo oggi possiamo trovare numerosi font, di tutti gli stili e design possibili.

Non ci si può aspettare che anche il design si sia evoluto allo stesso modo dei caratteri, poiché entrambi gli elementi vanno di pari passo. In questo post, Siamo venuti per parlarti di vecchi caratteri tipografici, come questi caratteri tipografici facciano parte di ciò che conosciamo oggi, i loro usi e le loro caratteristiche più generali ed eccezionali.

¿I Animas?

Vecchi caratteri tipografici: cosa sono?

carattere Cambridge

Fonte: Envato

I vecchi caratteri sono definiti, come indica la loro parola, per essere fonti che hanno una certa antichità rispetto a quelle che conosciamo. Sono caratteri molto speciali in termini di design, dal momento che hanno molta storia alle spalle ed è molto importante conoscerla per capire come sono progettati e a cosa servono.

In alcune occasioni, se li introduciamo nel campo del design, possiamo aggiungere che sono font molto utilizzati nel marketing o nella comunicazione, poiché sono abbastanza espressivi e leggibili. In questo modo, è anche importante aggiungere che, nonostante abbiano una certa età, per l'essere umano è molto importante tenere presente il passato e mai meglio dire, poiché in questo modo possiamo ottenere maggiori attrazione visiva di quella che stiamo vedendo. Ad esempio, questi tipi di caratteri sono molto adatti se li applichiamo a negozi medievali, o negozi in cui vengono venduti prodotti che presentano ambiguità, ecc.

Per questo motivo non dovremmo mai screditare nessun font, proprio come il famoso detto «non giudicare un libro dalla copertina», lo stesso accade con questo tipo di font e i loro design che possono sembrarci antiquati ma molti non lo fanno capire che tutto ciò che conosciamo oggi fa parte di quelle stesse radici.

Caratteristiche e usi

  1. Sono fonti che, sebbene a prima vista non sembrino tali, di solito sono molto rappresentate nel nostro presente. Un esempio molto caratteristico sono i marchi. Alcuni marchi tendono a utilizzare questo tipo di vecchi caratteri perché offrono un carattere e un tono funzionali ad occhio nudo. Non sanno che siamo circondati e circondati da questo tipo di caratteri ovunque, sia nei negozi che nei grandi magazzini.
  2. Per decenni, il suo uso più frequente è sempre stato il testo in esecuzione o i titoli grandi. Anche se è vero che ora, la maggior parte dei testi correnti che troviamo nei libri, iniziano da caratteri romani o sans serif. Ma Va notato che, attualmente, li troviamo solitamente in etichette di grandi dimensioni, poiché sono considerati caratteri piuttosto sorprendenti. 
  3. Ultimo ma non meno importante, questi tipi di font si trovano con grandi licenze su alcune pagine web di internet, quindi non è difficile trovarli, dal momento che abbiamo migliaia e migliaia di pagine dove puoi scaricarli. 

Esempi di vecchi caratteri tipografici

arte greca

carattere greco artistico

Fonte: Font River

I caratteri tipografici Art Greco sono quei caratteri che provengono dall'antica Grecia. Attualmente molti marchi hanno deciso di utilizzarli per i loro marchi, senza andare oltre, il famoso marchio di yogurt Danone, ha applicato questo tipo di disegno in uno dei suoi prodotti, dove fa riferimento al classico yogurt greco.

È un design che trova largo impiego in settori come quello della gastronomia, poiché ci evoca e ci trasporta nelle antiche botteghe greche nelle piazze. Senza dubbio, una meraviglia del design che ci fa viaggiare indietro nel tempo.

Fontane romane

fontane romane

Fonte: Nétor Charts

Un altro esempio importante sono i caratteri tipografici romani. I caratteri romani sono quei caratteri che sono stati progettati scolpendo le pietre. Infatti, sono attualmente i più utilizzati e sono considerati font serif. Il loro design è molto classico ma di solito sono abbastanza leggibili. Quindi, si trovano principalmente nei testi in esecuzione e nei libri.

Alcuni di essi includono solo lettere maiuscole, poiché un tempo venivano scolpite solo lettere maiuscole. Per quanto riguarda questo tipo di design, è che i numeri lo includono solitamente in numeri romani. Senza dubbio, una fontana che non lascia nulla a desiderare.

Elenco dei caratteri romani

  • Times New Roman
  • minion pro
  • bembo
  • Didot
  • Bodoni
  • Baskerbill
  • Garamond

Caratteri medievali e rinascimentali

tipografia medievale

Fonte: tipi con carattere

Con l'arrivo di religioni come il cristianesimo, la cultura romana subì un duro declino. Così sono stati inventati e creati nuovi design e font, adattandosi alle circostanze del tempo. I caratteri tipografici sono diventati caratteri molto più rotondi. Anni dopo, sono emerse quelle che conosciamo come lettere gotiche, che si sono rivelate molto comuni in epoca medievale. Molti di questi caratteri includevano solo lettere minuscole, pochissimi sono stati progettati in maiuscolo a differenza delle lettere romane che abbiamo visto sopra. Senza dubbio, un periodo molto storico.

Fontane del XNUMX° e XNUMX° secolo

bodoni

Fonte: Wikipedia

Le fonti continuarono ad essere create nei secoli in cui il classicismo si mantenne e durò per anni. Conosciamo anche caratteri come la famosa lettera corsiva, che in questi secoli divenne il carattere ufficiale.

Anni dopo, dopo l'invenzione della stampa. Bodoni e il suo principale concorrente, Didot, hanno creato diversi font serif. Attualmente questi caratteri sono ancora validi. Infatti Adobe continua a tenerli nel suo pacchetto di font e sono già passati alla storia come uno dei font più utilizzati. Indubbiamente, il passato rimane nel presente.

Fonti del XX secolo

Il XNUMX° secolo è stato pieno di grandi novità e progressi tecnologici, tanto che sono stati progettati un numero infinito di nuovi caratteri tipografici davvero eccezionali. Questo secolo è stato costituito dall'uso di lettere gotiche e corsive, che coesistevano con le nuove generazioni come i caratteri tipografici realizzati con il piombo, per il loro uso. In questo modo sono stati perfezionati e dettagliati in modo che fossero correttamente funzionali nei loro progetti. Indubbiamente, una meraviglia di font che sono ancora in uso oggi e che convivono e coesisteranno con noi, per molti altri anni, senza dubbio.

Conclusione

I vecchi caratteri tipografici sono riusciti a spostarci oltre ciò che conosciamo e conosciamo oggi.

Ci auguriamo che tu abbia imparato di più su questo tipo di fonti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.