Come vincere con un cliente difficile?

Uomo che spinge ostacolo

La progettazione eseguita può lasciarci con grandi soddisfazioni professionali e personali, soprattutto quando il cliente è aperto alle nostre idee e si fida della nostra proposta. Tuttavia, questo non è solitamente il caso in tutti i casi e può essere frustrante se lo permettiamo.

Di norma, il cliente ha la necessità di comunicare al suo pubblico, il nostro compito è far raggiungere e adempiere alla sua funzione il messaggio. Parte del nostro lavoro va oltre il bloccarci nella nostra bolla creativa e lasciarla fluire nel computer, prima, dobbiamo sapere cosa dobbiamo ottenere e per questo dobbiamo realizzare a intuizione.

Cosa riguarda intuizione? È conoscere il cliente, i suoi gusti, cosa non gli piace o non odia, quanto è disposto a pagare e il tempo di consegna. È la parte che ci dà meno grazia, poiché ci allontana dall'idillio del progettare, poiché la realtà è diversa, noi progettiamo per gli altri e non per noi stessi. Pertanto, ne elencherò alcuni consigli per rendere questo rapporto cliente / designer produttivo e non un incubo.

Conosci il tuo cliente

Dopo il contatto, dobbiamo farlo da intuizione, che non è altro che chiedi a lui cliente le loro aspettative sul progetto. Dal lavoro e dalle esperienze con altri designer, affinità con colori, forme, caratteri. Ora, di solito accade che il cliente abbia delle linee guida ben definite o non sappia cosa vuole o semplicemente ti dica "Non ne ho idea, è a questo che serve il designer". È allora che possiamo analizzare insieme cosa fanno lui e la sua concorrenza. Questa prima impressione è importante, poiché mostra un profilo più professionale da parte nostra e guadagneremo la fiducia del nostro cliente.

Limiti

Ogni relazione si basa sulla negoziazione e questa non fa eccezione. Per questo devi definire il valore del lavoro, la data di pagamento, l'importo delle rettifiche e il tempo di consegna. Consiglio vivamente di scrivere le condizioni, cosa vale per la nostra parte e cosa no del progetto. Siamo spesso imbarazzati ad addebitare in anticipo e parlare di soldi per aggiustamenti extra. Fallo, ti farà risparmiare mal di testa in futuro.

non mi piace

Sì, di solito succede. Hai fatto una fatica nel fine settimana, hai smesso di divertirti con gli amici e lunedì il secchio di acqua fredda: la proposta non è piaciuta al cliente. Non succede niente, riprendi il processo intuizione e canale. È un'opportunità per pensare fuori dagli schemi.

Il parere di terzi

Wow, ti sei perso il secondo! Questa fase è un segno che la comunicazione non è efficace. Questo è quando utilizzo lo strumento "Opinione di terze parti". Fai un sondaggio con persone legate al tuo cliente. Potresti prendere nuove prospettive sul design da quelle che meno immagini.

Il cliente ha sempre ragione

Sappiamo che questo non è sempre vero. Se il cliente sceglie un design secondo il suo gusto e la sua forma, e questo non è il massimo per lui, è professionale da parte nostra essere onesti nel dire che "Proposta" A "è quella che suggerisco come designer, se decidi tu l'opzione "B", vai avanti. " Non discutere con il cliente quando è riluttante a un'altra idea che non è sua. Personalmente, non metterlo nel mio portafoglio è sufficiente.

Goditi il ​​processo creativo e le sue sfumature, alla fine della giornata, i clienti difficili ci lasciano una lezione: rinunciare al nostro ego, saper ascoltare e tenere presente che il nostro lavoro è soddisfare le aspettative dei clienti, non le nostre.

Immagine - Antonio Moubayed


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)