10 consigli per chiudere con successo un contratto freelance

Fortunatamente o sfortunatamente essere freelance implica che oltre a svolgere il tuo lavoro di progettazione nel miglior modo possibile, dovresti anche farlo essere un ottimo negoziatore per poter acquisire clienti e convincerli a chiudere i contratti di lavoro con te. Se non ottieni clienti, difficilmente sarai in grado di supportare la tua attività poiché nessun reddito entrerà nei tuoi conti.

La prima cosa su cui devi essere chiaro è che non puoi prendere più lavoro di quello che sarai in grado di fare nel tempo concordato e che non dovresti sacrificare le tue tasse e il tuo nome come designer per ottenere un lavoro.

Quando si conclude un affare, è necessario conoscere alcune cose che torneranno utili. In Naldz Graphics li hanno riassunti in 10:

  1. Devi sapere cosa vuoi e quanto sei disposto a rinunciare
  2. Fai la tua ricerca sul cliente prima che arrivi il momento di negoziare
  3. Non lasciare che i soldi ti accecino, conosci la proposta prima di dire "sì"
  4. Mostra il tuo portfolio con il lavoro che hai fatto prima
  5. Limitare i servizi speciali perché possono aspettarseli nei contratti successivi
  6. Vieni a un accordo reciproco
  7. Non sentirti sotto pressione per concludere l'affare
  8. Non raggiungere accordi al di sotto del prezzo che sei disposto ad accettare
  9. Durante la negoziazione, pensa a possibili progetti futuri con lo stesso cliente
  10. Agisci sempre in modo professionale

Hai altri suggerimenti da aggiungere?

Fonte | Grafica Naldz


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

3 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   muah suddetto

    Cosa intendi per "servizi speciali"?

    Grazie per l'articolo.

  2.   Nathan Michael suddetto

    Capisco per "servizi speciali" che fai l'assemblaggio di un poster, o che non addebiti le spese di spedizione, o che consenti loro di apportare modifiche dopo l'approvazione.

    "La consuetudine diventa legge": se non sei disposto a farlo tutto il tempo, o non hai contato su queste spese, è meglio non iniziare a dare quel servizio, perché in questa materia è utile farlo una volta in modo che diventa la norma.

  3.   gemma suddetto

    Esattamente Natan Miquel, i "servizi speciali" sono quelli che "per fare un favore" a un cliente non fanno pagare e che nei progetti successivi possono aspettarsi che tu continui senza addebiti o che se un nuovo cliente è consigliato dal precedente , forse aspettarti che non faccia nemmeno lui un addebito ... dovresti chiarire le cose fin dall'inizio ed evitare questi "sconti" o "offerte" mal spiegati che possono poi portare alla perdita di clienti.

    Grazie per i tuoi commenti! ;)

bool (vero)