Anatomia tipografica

anatomia-tipografica 0

Quando siamo veramente professionisti e padroneggiamo la nostra specialità, si vede. Uno dei tratti che definiscono una persona professionale è la lingua. Una persona professionale, colta e competente parla con proprietà e precisione, conosce gli elementi che compongono i propri progetti, i propri strumenti ei propri sistemi di lavoro. In qualità di grafici, è importante che dedichiamo parte del nostro tempo come professionisti dell'immagine indagare, leggi e tuffati nei mari terminologici della nostra professione.

Nel mondo della tripografia c'è una grande varietà di termini, concetti e conoscenze, quelli di voi che hanno studiato questo sanno perfettamente di cosa sto parlando. Per tutti coloro che stanno iniziando nel mondo, ho deciso di raccogliere una piccola classificazione dei componenti di un tipo, (consiglierei di completare questa con altre letture). Tuttavia, dovresti saperlo non esiste una nomenclatura specifica e che è stato accettato in modo definitivo e universale designare le parti di un tipo. In ogni opera e nelle parole di ogni autore, i termini possono cambiare.

anatomia tipografica

anatomia-tipografica 1

 

 

  • Polo ascendente: elemento della lettera che sporge sopra l'altezza "x", come in "b", "d" o "k".
  • Cola: palo appeso obliquo di alcune lettere, come in R o K.
  • Albero discendente: Flagpole della lettera che si trova sotto la linea di base, come in "p" o "g".
  • Orecchio:  piccola caratteristica terminale che a volte viene aggiunta all'anello di alcune lettere, come g o o, o all'albero di altre come r.
  • Serif: traccia terminale di un corno, un braccio o una coda. È un punto culminante ornamentale che non è essenziale per la definizione del carattere, poiché ci sono alfabeti che ne mancano (sans serif).
  • Controforma: Un albero curvo che poggia sulla linea di base in R e K, o sotto di essa, in Q. In R e K può essere semplicemente chiamato coda.
  • Gamba: Caratteristica principale della lettera che ne definisce la forma essenziale. Senza di lei, la lettera non esisterebbe.
  • Apice: Unione di due corna nella parte superiore della lettera.
  • Pancia: Linea curva che racchiude il bianco interno in lettere come "b", "p" o "o".
  • Spalla: Linea curva che esce dall'albero principale di alcune lettere senza finire per chiudersi.
  • Traversa: Linea orizzontale che attraversa un punto del palo principale.

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.