Come fare una copertina

anteriore

Fonte: Diario de Cadice

Ogni giorno ci sono più persone che si muovono attraverso i mezzi pubblicitari, online o offline, ma per noi sono media importanti.

Quello che molti non sanno è come progettare una copertina che si adatti al tema di ogni rivista, blog o libro, e che soddisfi un range di leggibilità adeguato e, soprattutto, ciascuno degli elementi grafici che è incluso: font, immagini, grafica o illustrazioni, sono presentati in una composizione perfetta.

Il designer non solo deve essere in grado di capire cosa sta progettando, ma deve anche dare importanza a ciò che è veramente importante. Ed è per questo che in questo post ti mostreremo quanto dovrebbe essere importante una copertina.

La copertina

copertina dell'album musicale

Fonte: Il croissant di Audrey

La copertina è l'elemento più importante di qualsiasi mezzo, poiché è la prima cosa che lo spettatore o il lettore vede. Pertanto, è la prima cosa che viene messa in discussione, che viene criticata e che il nostro occhio percepisce per la prima volta. Va inoltre notato che una copertura in una tesi o in un progetto di carriera deve essere ciò che raccoglie tutte le informazioni che abbiamo stabilito e riassumerlo in un titolo principale, un sottotitolo e un nome e cognome.

Oltre alle informazioni sulla classe come il nome o il numero del corso, la data, il nome del professore e il nome dell'istituto. Un altro dettaglio da tenere in considerazione è che la copertina non è numerata e deve avere un margine di circa 2 centimetri per lato.

elementi

Riviste

Fonte: i mobili

La prima cosa che dobbiamo tenere in considerazione è la distribuzione degli elementi che vogliamo aggiungere alla nostra copertina, ecco perché è necessario.

Titolo

Il titolo è abbastanza facile da fare e richiede solo pochi minuti. È la prima parte di una copertina ed è il primo elemento che il lettore vede.

Per questo motivo bisogna fare attenzione che non contenga errori in quanto ciò potrebbe causare una brutta impressione; il lettore potrebbe tenerne conto prima di valutare la qualità del contenuto.

Il titolo dell'opera deve essere chiaro e onesto in modo che si possa facilmente riconoscere di cosa tratta l'opera. Esistono alcune regole o standard APA in base ai quali sono disciplinati i frontespizi. È importante conoscere i requisiti specifici del particolare dipartimento, università o istituzione.

Generalmente in relazioni scientifiche, articoli di ricerca e tesi, il titolo va al centro e allineato, al centro della pagina. Se l'opera ha un sottotitolo, viene posizionato sotto il titolo.

Autore

In caso di lavoro di squadra, devono essere identificati i nomi completi dei membri del gruppo. Il nome completo dell'autore deve essere riportato sul frontespizio. Devi inserire il nome completo, con nome, entrambi i cognomi e secondo nome se vuoi.

Questo elemento può essere posizionato più righe sotto il titolo. È necessario che sia collocato in copertina poiché in questo modo il docente o chiunque legga l'opera può sapere chi ha preparato la ricerca, la relazione scientifica o la tesi.

Grazie all'autore, puoi facilmente sapere chi ha svolto il lavoro o la ricerca. Tutte le opere devono avere uno o più autori; questo significa che non dovrebbero mai essere anonimi. Tutta la tesi, la ricerca scientifica o il lavoro accademico devono avere crediti d'autore.

Data

Generalmente la data di consegna dell'opera è posta in fondo alla copertina, di solito è l'ultima cosa che viene posta sulla copertina e certifica giorno, mese e anno di realizzazione del progetto.

È importante scriverlo perché grazie ad esso il lettore può conoscere la data in cui è stata scritta l'opera, la tesi o la ricerca scientifica.

Nel caso in cui si tratti di copertina di una tesi universitaria o contenga un tema più accademico, di solito si mette anche:

Nome/numero del corso o della classe 

È necessario inserire il nome della classe o della materia sulla copertina in modo che l'argomento o l'area di ricerca del lavoro sia noto rapidamente. Un lettore deve essere in grado di identificare rapidamente l'area di studio per sapere fin dall'inizio di cosa tratterà la tesi o il lavoro accademico.

Se la classe ha un numero, anche questo deve essere posizionato in modo che il docente possa identificare fin dall'inizio a quale classe appartiene lo studente/opera da valutare. Questo rende il lavoro molto più facile.

Grado

Sulla copertina deve essere apposto il titolo che si sta studiando o il corso a cui è diretto il lavoro. È necessario posizionarlo in copertina poiché in questo modo è possibile conoscere il grado di istruzione che l'autore ha quando scrive il lavoro accademico o la tesi.

Il nome dell'insegnante

Sotto il luogo in cui è posizionato il nome della classe, puoi inserire il nome completo dell'insegnante. È necessario poiché in questo modo il lettore può sapere a chi è dedicata l'opera. L'insegnante è colui che di solito assegna o è responsabile delle carte accademiche del suo particolare corso.

Posizione

Alcuni frontespizi includono anche il luogo in cui è stato scritto o svolto il lavoro accademico. Questo aiuta a identificare facilmente da dove proviene la ricerca; nella sede sono collocati lo stato o provincia e il paese di provenienza del lavoro o della tesi.

Di solito si trova alla fine della copertina, anche se questo può variare a seconda del lavoro accademico o della particolare istituzione

Come realizzare correttamente la copertina

Per progettare correttamente una copertura, è necessario tenere conto di diversi aspetti:

  • dimensioni del foglio: normalmente è normalmente un DIN A4
  • Dimensione del font: Se è per la stampa, è sempre consigliabile avere un massimo di 12 punti e utilizzare caratteri sufficientemente leggibili.
  • Quanto ai margini è dimostrato che devono essere: nel piano superiore 3 cm, a sinistra 4 cm, nello spazio inferiore 3 cm, a destra 2 cm.

Tipi di copertine

copertine di riviste

Fonte: giornalismo

La copertina figurativa

Le copertine figurative sono tipi di copertina molto particolari e uno dei più utilizzati poiché si usa una fotografia, generalmente tradizionale, a cui elementi originali vengono aggiunti per aggiungere umorismo o ingegno, fornendo al contempo un senso di avventura che invita il lettore ad acquistare la rivista e ad immergersi nel divertimento.

la copertina del testo

È l'opzione meno utilizzata oggi, in cui viene utilizzato principalmente il testo o il testo e un'immagine di sfondo sorprendente. Ma proprio, poiché è raro, può aiutare a raggiungere il nostro obiettivo: attirare l'attenzione dei lettori.

La copertina concettuale e astratta

Può essere considerata una copertina sorprendente, a volte utilizzata in riviste di fotografia o su questioni di design. Usa illustrazioni o foto il cui design comunica concetti complicati o complesso rapidamente, facilmente e semplicemente.

tecniche di progettazione

persone che progettano

Fonte: Twitter

usa i colori

Alcuni dei layout di riviste più efficaci utilizzano il colore con molta parsimonia, dimostrando che una semplice spruzzata di colore audace può essere più sorprendente di una tavolozza di colori brillante.

Abbinando un unico colore audace con una fotografia in bianco e nero e un testo monocromatico, sembra fantastico per riviste maschili e titoli tecnologici. Tipografia brillante, striscioni e divisori conferiscono al layout un tocco sportivo e maschile.

Perfeziona gli articoli

Una volta che il lettore apre la rivista, i contenuti delle pagine saranno la loro prima tappa. Il contenuto delle pagine dovrebbe essere funzionale e consentire ai lettori di trovare sezioni e articoli molto facilmente, ma è anche il luogo perfetto per esercitare un po' di creatività.

Se la rivista ha un'enorme quantità di contenuti, non limitare i tuoi contenuti a una singola pagina, diversifica il contenuto in pagine doppie complete. Questo ti darà abbastanza spazio per inserire un'intestazione grande per i contenuti, prova un font serif piatto o un altro carattere tipografico di grande impattoe alcune immagini attraenti.

Usa risorse come illustrazioni e lasciati ispirare

Sfoglia qualsiasi vetrina di riviste e noterai che la maggior parte delle copertine utilizza le foto come mezzo di imaging preferito. Tuttavia, una copertina illustrativa può sembrare unica e molto elegante ed è un'ottima scelta per i titoli di tecnologia, arte e design. La grafica piatta è molto facile da creare e può rendere la tua rivista particolarmente lungimirante.

Acquisisci familiarità con Adobe IllustratorCorel Draw o Inkscape per creare grafica vettoriale che può essere utilizzata molto facilmente nelle tue composizioni InDesign.

I vettori sono un ottimo modo per esprimere concetti più astratti o di fantasia e, di conseguenza, sono la scelta perfetta per le riviste che non si adattano alle solite nicchie di moda o lifestyle.

Conclusione

Ci auguriamo che tu abbia imparato di più sul design editoriale. Ora tocca a te iniziare a disegnare i primi schizzi delle tue prime copertine.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.