Cos'è DPI? Cosa si intende per PPI? Cos'è la risoluzione?

 

C come cambia un'immagine in base alla sua risoluzione Con il passare del tempo aumenta la frequenza con cui le persone (generalmente i giovani) passano il tempo davanti a un computer, generando molteplici reazioni, poiché le persone possono diventare esperti di computer a causa del gran numero di ore che trascorrono facendo qualsiasi attività al suo interno.

Durante tutto questo tempo, è possibile denotare come le persone acquisiscono conoscenze rilevanti su molteplici aree di conoscenza nell'ambito dell'informatica e del design, permettendosi di affrontare i problemi e le esigenze che sorgono nel loro ambiente legati a queste aree.

Cosa sono DPI e PPI?

il DPI corrisponde ai livelli di risoluzione

In questo senso, questo articolo offrirà informazioni su alcune nomenclature (DPI, PPI), nonché sul termine risoluzione, elementi indispensabili da conoscere nel mondo del graphic design, in modo tale che il lettore possa tener conto del significato di questi termini e dell'importanza di conoscere la differenza tra le nomenclature DPI e PPI, che può essere confuso molto spesso.

In questo senso, procediamo a presentare le considerazioni qui presentate.

DPI

Quando facciamo una stampa, la nostra immagine può essere ottenuta in formato risoluzioni multiple E come ben sappiamo, la risoluzione influenza notevolmente la qualità del nostro prodotto grafico. In questo senso, il DPI corrisponde ai livelli di risoluzione che le stampanti possono presentare al momento della stampa.

In questo modo, possiamo prevedere che per ragioni economiche ci sarà Varietà tra i livelli DPI di ciascuna stampante. Tuttavia, sembra che ci siano livelli rappresentativi di DPI e sembra che questo 300 DPI possono essere sufficienti per produrre un'immagine di buona qualità.

Tuttavia, ci sono stampanti che oggi possono avere livelli DPI fino a 3000.

Nonostante gli alti livelli di DPI può garantirci immagini di buona qualità, è necessario essere sottili e rispettare i livelli che i dispositivi possono generare per standard, in questo modo significa che gli utenti devono essere cauti con tutte le modifiche che apportano ai DPI delle loro stampanti quando sono nella ricerca immagini di qualità superiore.

Queste misure si applicano anche alla scansione, per questo motivo si raccomanda che quando vengono eseguiti i lavori di scansione, lavorino con Livelli DPI non inferiori a 300, in modo tale che le immagini possano presentare livelli di qualità rilevanti.

PPI / PPP

Così come ci sono risoluzioni per le immagini sia per la stampa che per la scansione, ci sono anche risoluzioni per il nostro monitor.

Se ci riferiamo alla risoluzione del nostro monitor, va tenuto conto che, in generale, gli ispettori presenteranno le proprie risoluzioni e in questo modo Gli IPR dovrebbero essere adattati a PPI / PPP ed è che queste nomenclature saranno quei livelli di risoluzione che troveremo sul nostro monitor, in cui le immagini (qualunque sia il loro DPI) verranno adattate al momento di essere presentate nell'immagine del monitor.

Ci sono anche alcuni dubbi sul differenza tra PPI e PPP e davvero, l'unica differenza tra questi due termini è nulla, poiché il primo è l'acronimo in inglese e il secondo, l'acronimo in spagnolo.

Risoluzione

I DPI dovrebbero essere adattati a PPI / PPP

Quest'ultimo non è né più né meno del numero di megapixel contenuti in un'immagine. In questo modo, un'immagine con una risoluzione di 1024 × 768 mega pixel, sarà possibile calcolare un certo numero di pixel per immagine.

In generale, la figura mostrata sopra è stata la più tipica per le molte immagini che vengono presentate su piattaforme diverse.

In questo modo, possiamo saperlo questi tre termini si riferiscono a elementi diversi. Può essere molto utile gestire queste informazioni quando progettazione grafica si tratta, così come quando si tratta di stampa e scansione, in modo da sapere quanto possano essere di alta qualità i nostri progetti rappresentativi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Christian vera suddetto

    Haha Grazie Professore !!

  2.   Carlos suddetto

    Sono l'unico che ha notato che per un articolo che parla ai nuovi arrivati ​​di DPI non hanno nemmeno abbreviato l'abbreviazione? Quanto male…