Speciale: La prima volta dell'arte

giornata internazionale

 Oggi è la giornata internazionale dell'arteForse celebriamo la parte del nostro mondo che ci rende più umani. Una sorta di manifestazione della nostra natura che è cresciuta e ha permeato tutti gli aspetti della nostra specie. L'arte è libri, l'arte è una fotografia, un video, un film, una canzone, un'interpretazione ... Ma Ti sei mai chiesto chi erano i padri dell'eredità che conserviamo oggi? Ti sei mai chiesto come e quando sono nate le arti?

Ecco le origini della scultura, del disegno, della musica, della fotografia, del cinema e del web. So di aver lasciato molte altre grandi arti come la recitazione, la danza o la tipografia ... Ma so che facendo questo post sarebbe impossibile riunire tutte le arti, ne lascerei sempre alcune (il che è un ottimo segno) . Goditelo!

 

Prima scultura della storia

L'oggetto in pietra più antico ha più di 400.000 anni, ha una forma umana e, secondo uno studio condotto dalla rivista Anthropology Actual, è parzialmente artificiale. È stato trovato in Marocco intorno al 1999 e da allora il dibattito continua latente perché molti scienziati trovano ragioni sufficienti per affermare che si tratta di una creazione realizzata dai nostri antenati, sebbene vi sia anche un altro gruppo di scienziati che difendono che la formazione sia avvenuta accidentalmente. fenomeno di erosione.

 

prima scultura

Primo disegno nella storia

Il momento in cui l'essere umano ha potuto tracciare una linea e dargli un significato è stato quel momento in cui ha letteralmente preso contatto con una dimensione superiore ed è stato in grado di entrare nel mondo dell'astrazione e delle idee. Contrariamente a quanto si è pensato a lungo, l'Homo sapiens non è stato il primo a poter sviluppare una composizione visiva. Questa linea a forma di zigzag realizzata su un guscio di mollusco ha più di 400mila anni, quindi era davvero il rappresentante più primitivo del nostro genere, Homo erectus, che aveva già la capacità di simboleggiare e pensare all'astratto. Un'opera d'arte minimalista che ha cambiato per sempre le nozioni sulla preistoria e il livello di evoluzione posseduto dai nostri antenati.

primo disegno della storia

primo disegno della storia 2

 

Prima canzone nella storia

La musica è forse la forma d'arte più universale e autonoma che esista. Un linguaggio abbastanza efficace da trasmettere informazioni con potenza e potenza indipendentemente da qualsiasi fattore esterno. A differenza dell'arte visiva, la musica non richiede alcun tipo di preparazione precedente per essere svelata, nessun tipo di conoscenza o cultura di base. Ci emozionerà con la stessa intensità indipendentemente dal tipo di ricevitore che siamo. Molti studi sono stati effettuati per scoprire qual è stata la prima canzone generata dall'uomo dal suo arrivo nel mondo. Intorno agli anni '3400, alcune tavolette di argilla furono trovate in Mesopotamia, più precisamente negli scavi effettuati nel Palazzo Reale di Ugarit. Si tratta dei primi inni composti dall'essere umano. Hanno 1400 anni (appartiene al XNUMX a.C.) ed è una composizione sviluppata per invocare la Dea dei Giardini, Nikkal, il cui nome significa Grande Signora e Madre Fruttuosa di Yarikh, il Dio della Luna. Le tavolette forniscono istruzioni su come interpretare il tema con un'arpa o una lira.

prima canzone della storia

 

prima canzone della storia 2

Prima fotografia nella storia

Si chiama Point de vue du Gras e fu catturato intorno all'anno 1826 dal leggendario ingegnere Nicéphore Niépce dalla sua stalla. Dopo aver effettuato un'analisi della fotografia con uno spettrometro a raggi X, sono stati rilevati i materiali utilizzati per scattare quella prima fotografia: Una lastra fotografica di stagno pesante ricoperta da una sorta di miscela liquida di bitume giudeo e olio di lavanta che si indurisce o solidifica se esposto alla luce solare. È conservato presso l'Università del Texas ad Austin.

prima-fotografia-della-storia0

martyn10 / hulton / people12 / 15

 

 

Primo film della storia

Sicuramente se ti chiedi quale sia stato il primo video catturato nella storia dell'umanità, autori come Lumière o Thomas Edison ti assalgono, ma la verità è che nessuno di questi tre personaggi ha catturato il primo film ma è stato l'inventore francese Louis Le Prince in il giardino della casa dei suoceri in Inghilterra, si chiama "The Roundhay Garden Scene" e ha una durata estremamente breve (precisamente 1,66 secondi) ma abbastanza lunga da essere considerato il primo film della storia. Fu girato intorno al 14 ottobre 1888, cioè due anni prima di Thomas Alva Edison e sette anni prima dei fratelli Lumière. È composto da 20 fotogrammi che, riprodotti con il proiettore Le Prince a 12 fotogrammi al secondo, ci danno la durata di 1,66 secondi del nastro. Tuttavia, una recente rimasterizzazione digitale ha ampliato il metraggio a 52 fotogrammi, che quando riprodotto alla velocità corrente di 24 fotogrammi al secondo del cinema convenzionale, fornisce un nastro espanso di 2,11 secondi.

Tuttavia, il vero padre e creatore del cinema ha avuto una tragica fine avvolta nei misteri. Scomparve il 16 settembre senza lasciare traccia intorno al 1890 in Francia. Prese un treno per visitare suo fratello e poi andò negli Stati Uniti per presentare la sua invenzione e ottenere il brevetto. È salito su quel treno ed è scomparso dalla terra. Non ha lasciato traccia. Il corpo e le sue cose non sono mai stati trovati. La teoria più ampiamente considerata è che sia stato assassinato per ordine di Edison per ottenere il brevetto per il cinematografo.

Louis_Le_Prince

 

 

Primo sito web nella storia

Tim Berners Lee ha lanciato World Wide Web un modo per scambiare informazioni attraverso i computer. Il 30 aprile 1993 fu pubblicato il primo documento aperto a tutti e sarebbe stata la prima pagina web nella storia dell'umanità. L'obiettivo di Berners-Lee, che all'epoca aveva 34 anni, era migliorare la gestione delle informazioni presso il Centro europeo di fisica delle particelle (CERN), dove lavorava in Svizzera. "Eravamo nel 1989, Internet esisteva già, potevamo inviare email ma non c'erano pagine in rete. Non c'erano http o html. Non è stato possibile consultare una pagina per vederne il contenuto. Ho iniziato a sentirmi molto frustrato. Ho immaginato un sistema in cui, in modo semplice, una persona potesse visitare una pagina dopo l'altra e da lì ho deciso cosa volevo costruire ”, ha spiegato il creatore in un'intervista. Puoi visitarlo da questo link.

 

prima-pagina-web-della-storia 2

prima-pagina-web-della-storia


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.