Tipi di loghi

logo

Fonte: Brandemia

I marchi sono elementi grafici che sono serviti per posizionare una determinata azienda nel mercato, i loghi sono ciascuno di questi elementi rappresentato uno ad uno su un determinato spazio e possono essere in modi diversi.

Ma in questo post non siamo venuti solo per parlare di questi elementi, ma piuttosto, di ciascuno dei tipi di loghi esistenti. Se ti sei sempre chiesto da cosa sia composto un logo, o quali siano le sue caratteristiche, te lo spieghiamo nel dettaglio di seguito.

Inoltre, ti mostreremo anche alcuni dei migliori loghi passati alla storia.

Loghi: cosa sono?

logos

Fonte: Base

Il logotipo, è definito come una sorta di disegno tipografico. Fa parte del design grafico, in particolare del design dell'identità o anche chiamato branding. Anche nel settore del marketing digitale è molto conosciuto. Si caratterizza principalmente per essere formata o disegnata sulla base di elementi grafici che, normalmente, sono solitamente font o altri elementi più prominenti.

Di solito sono anche determinati da una denominazione, ovvero la denominazione darà origine al nome della specifica azienda o istituzione per la quale è stato progettato il logo, e ti offrirà la massima rappresentazione in termini dei tuoi valori e della tua immagine di azienda.

caratteristiche generali

A cosa servono

i loghi sono un modo rapido per trasmettere una certa immagine su cosa intende rappresentare o mostrare una specifica azienda. In altre parole, è il modo perfetto per spiegare aspetti quali: il prodotto dell'azienda, i valori principali, il modo in cui il marchio comunicherà, ovvero il tono di comunicazione che verrà utilizzato, i principali obiettivo o obiettivi principali dell'azienda ecc.

Tipologie

Esistono diversi tipi di loghi che vedremo di seguito, ognuna di queste tipologie si caratterizza per essere rappresentata in modo diverso, quindi, ci sono marchi molto diversi e vari che sono passati alla storia del marchio come i più riusciti sul mercato.

Storia

Quello che pochi sanno dei loghi è che molto prima di essere un logo, erano sigilli. c'è stato un certo tempo in cui gli elementi grafici di cui è composto ora non esistevano, tutto era illustrato a mano, quindi era impossibile trovare un logo che fosse perfettamente figurativo o funzionale. Per questo molti artisti o designer iniziarono a illustrarli sotto forma di bozzetti fino a trovare l'arte finale.. Ma erano una specie di foche.

Temporalità e funzionalità

Infine, va notato che i loghi vengono progettati e ridisegnati, ovvero molti brand scelgono di ridisegnare un determinato marchio perché nel tempo ha cessato di essere funzionale, oppure perché anche il prodotto si è evoluto e cambiato, oppure perché l'immagine che rappresenta i tuoi clienti o il tuo pubblico non è più adeguato. Così, Tra le caratteristiche di base che un logo dovrebbe avere è che deve rispettare la linea temporale o temporalità e deve continuare ad essere funzionale.

tipi di loghi

loghi o loghi

I loghi o loghi sono caratterizzati dall'essere una serie di parole brevi che non superano le tre parole scritte e che sono perfettamente memorabili per il pubblico per cui sono stati progettati.

Per questo motivo, i loghi sono formati da diversi tipi di carattere. Ciò che risalta di più e per ciò che viene offerto di più risalto, è a causa della tipografia, poiché può essere varia e più rappresentativa, meglio è.

Sono tanti i brand che scommettono solo su un logo per offrire tutto il loro volto migliore.

isotipi

Un isotipo è caratterizzato dall'essere una sorta di simbolo o rappresentazione in cui vengono mostrati alcuni degli aspetti più rappresentativi del marchio. In altre parole, se stiamo progettando un marchio per un negozio di articoli sportivi, introdurremo alcuni elementi che hanno un carattere più sportivo, ritmico e con un certo equilibrio.

Questo è ciò che maggiormente rappresenta gli isotipi, che sono sempre carichi di elementi grafici, che danno loro una migliore rappresentazione del marchio. Inoltre vengono coinvolti anche altri aspetti, come il colore aziendale o le misure tra elemento ed elemento.

Imagotipi

Un imagotipo è definito come l'unione perfetta tra un logo e un isotipo. Ognuno di loro deve essere rappresentato in un modo che offra visivamente un perfetto equilibrio visivo. Sempre più spesso molti brand puntano su questo tipo di design, motivo per cui favorisce ulteriormente un buon visual design, perfettamente strutturato ed equilibrato.

Per questo le immagini sono solitamente rafforzati da una buona tipografia e da una buona composizione grafica formato da ciascuno degli elementi che conosciamo. Inoltre, è anche brevettato nell'unione dei marchi che esiste un numero maggiore di questo tipo di design sul mercato.

Isologo

L'isologos è l'unione tra il logo e l'isotipo ma questa volta è composto da due parti perfettamente divise. In altre parole, se si decide di separare una di queste parti, il design cesserebbe di essere funzionale. Il che significherebbe dover rifare questo disegno. Ecco perché ogni elemento che interviene nella sua progettazione è stato realizzato con uno scopo o una funzione., nulla è fatto per caso poiché ci deve essere un motivo dietro che appare nella tua presentazione. Inoltre, devono essere perfettamente bilanciati in modo che, successivamente, nell'uso, venga utilizzato correttamente.

In breve, esistono diversi design di marca. Come abbiamo già accennato in precedenza, ciascuna di queste tipologie si caratterizza per il fatto di assolvere a funzioni totalmente diverse tra loro. L'importante è che tu impari e sappia cos'è ciascuno di essi, in modo da poter sapere in seguito quale è il tipo di design che meglio si abbina o può essere applicato al design del tuo marchio.

Successivamente, ti mostreremo alcuni dei migliori design del marchio. Ognuno di essi comprende una tipologia diversa, in modo da poterne osservare nel dettaglio gli elementi e le funzioni.

Esempi di loghi

Logo (Coca-Cola)

coca cola

Fonte: i migliori sfondi

Il famoso marchio di bevande rinfrescanti ha optato per quello che conosciamo come logo, ovvero un design che inizia esclusivamente con il design della tipografia. Pertanto, hanno dovuto distinguersi e dare vita al logo utilizzando una tipografia molto caratteristica. Uno che offre un certo dinamismo e movimento che il marchio meritava, attraverso questo carattere tipografico e in particolare il suo design, sono riusciti a dare al marchio la forza e l'energia che merita. Inoltre, il suo colore fuoco esalta ancora di più questi aspetti, che oggi è riuscito a essere nella mente di tutti i suoi consumatori.

Isotipo (Nike)

nike

Fonte: wikimedia

Uno dei marchi che meglio rappresenta questo tipo di design è senza dubbio una delle più grandi aziende di abbigliamento sportivo della storia, Nike. L'azienda ha deciso di optare per un design semplice, un design che si distingue tra gli altri marchi e che può essere identificato dal resto. Molto prima del famoso logo Nike con il simbolo e la sua tipografia, il marchio ha optato per un design più minimalista e semplice, dove ha utilizzato solo l'elemento che conosciamo oggi, il famoso segno di spunta nero.

Imagotipo (Amazzonia)

amazon

Fonte: marketing commerciale

Amazon, attualmente la più grande azienda di pacchetti elettronici, ha optato per un design del marchio basato su un imagotipo. Nel loro marchio possiamo vedere come hanno optato per una tipografia che avrebbe caratterizzato sia il marchio che l'azienda. In più hanno aggiunto un plus, questo plus è determinato da un elemento grafico che funge da icona, un sorriso. Questo sorriso si distingue per l'ampiezza dell'intero logo e mostra anche ciascuno degli aspetti più positivi e innovativi dell'azienda nei confronti dei propri clienti. Senza dubbio, un logo pensato per offrire il carattere necessario dell'azienda.

Logo (Burger King)

logo del re degli hamburger

Fonte: gli spagnoli

E per concludere questo piccolo elenco di esempi, vi mostriamo l'esempio di Burger King, la famosa catena di fast food nel mondo, utilizzo un design che, a prima vista, offre tutto l'equilibrio e il dinamismo che il prodotto riflette nella mente dei loro consumatori. Colori vivaci e sorprendenti che non passano inosservati e una tipografia unica che offre tutto il carattere vivace e allegro. Un design perfetto che unisce felicità e armonia tra coloro che lo consumano quotidianamente. Insomma, un design perfetto, per un prodotto perfettamente delizioso.

Conclusione

Sempre più marchi hanno convissuto per gran parte della loro storia con design apparentemente funzionali e perfettamente progettati per competere sul mercato. Quando si parla di loghi non si parla solo di un certo font ben posizionato e rappresentato, ma di tutto un insieme di elementi che, rappresentati in modo equilibrato, compongono un buon design.

Ecco perché, speriamo che tu abbia imparato di più sul mondo dei marchi. Un vasto mondo pieno di elementi che ci rendono un mondo pieno di opportunità.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.